Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Ferrari

Al via il nuovo anno della Ferrari Driver Academy

Maranello 23 January 2020

È iniziata con la tradizionale kick-off week il nuovo anno di corsi della Ferrari Driver Academy, il programma della Scuderia dedicato ai giovani talenti che è giunto alla sua undicesima stagione.

Nove allievi. Nel quartier generale dell’accademia, nel cuore della Gestione Sportiva di Maranello, si sono così ritrovati i nove giovani piloti che fanno parte di FDA e che provengono da otto differenti nazioni. Dal francese Giuliano Alesi, al neozelandese Marcus Armstrong, dai brasiliani Enzo Fittipaldi e Gianluca Petecof, al britannico Callum Ilott, al russo Robert Shwartzman, al tedesco Mick Schumacher. C’erano anche i due volti nuovi del gruppo, il monegasco Arthur Leclerc e lo svedese Dino Beganovic.

Al lavoro. Dopo aver scattato la tradizionale foto di inizio corso, i ragazzi sono subito stati impegnati nelle prime giornate di lezione. Ai nove talenti è stato presentato il programma di lavoro che mai come quest’anno preparerà i piloti tanto all’attività di guida quanto a tutto quello che non è vita agonistica. Alle tradizionali lezioni legate al mondo della competizione (aggiornamento dei regolamenti sportivi FIA, fondamenti dell’automobilismo, basi della dinamica veicolo e della strategia) quest’anno sono infatti affiancate dei corsi che preparano ad altri aspetti chiave della vita di un pilota professionista. L’incontro di questa settimana è solo il primo di una serie che vedrà spesso i ragazzi impegnati in attività formative a Maranello, talvolta tutti insieme, in altre occasioni in gruppi più ridotti in base ad età ed esperienza.

Nuovi corsi. In tal senso gli allievi saranno addestrati all’interazione e alla gestione dei media, sia quelli tradizionali che i canali social, così come alla partecipazione e alla collaborazione con sponsor e partner, propri e dei team per i quali gareggiano. Elementi importanti che nella vita di un pilota moderno ricoprono ormai un’importanza paragonabile a quella delle performance in pista. La prima settimana di corsi prevede anche un check-up medico, una seduta di consulenza nutrizionale, delle lezioni di lingua italiana e un test attitudinale conclusivo.

Nel 2020. I nove ragazzi di FDA sono attesi da un 2020 ricco di stimolanti sfide. Cinque ragazzi saranno impegnati in Formula 2: Alesi (con il team HWA Racelab), Armstrong (ART Grand Prix), Ilott (Uni Virtuosi), Schumacher e Shwartzman (Prema Powerteam). In Formula 3 ci sarà Fittipaldi (HWA Racelab); in Formula Regional si cimenteranno Leclerc e Petecof (Prema Powerteam), mentre la Formula 4 segnerà l’esordio in monoposto del cucciolo del gruppo, Dino Beganovic (Prema Powerteam), di appena 16 anni di età.