SRO Esports: Tonizza e De Salvo sono perfetti, a Monza è trionfo Ferrari

Maranello 23 maggio 2021

Il Ferrari Driver Academy Esports Team ha completato una due giorni da incorniciare nella prima tappa dei campionati Sprint ed Endurance organizzati da SRO nello scenario dell’Autodromo Nazionale di Monza. Dopo la vittoria di David Tonizza e il quarto posto di Giovanni De Salvo nella corsa di un’ora di venerdì, sabato è arrivato il successo per i due piloti al volante della Ferrari 488 GT3 Evo 2020 numero 51 nella competizione più prestigiosa: la gara di tre ore che vede i sim driver alternarsi al volante della vettura.

Strategia perfetta. Tonizza ha effettuato la qualifica conquistando una buona terza posizione alle spalle delle due vetture del team VRS Coanda Simsport (la #88 di Kroenke-Collins e la #18 di Rogers-Gkergkis). Al via la Ferrari si è incollata alle due auto davanti, con la #18 di Josh Rogers che ha subito superato la #88 di Martin Kroenke. David ha dunque iniziato una splendida lotta con l’avversario, senza però perdere di vista gli obiettivi di risparmio carburante che la squadra aveva definito per i primi due stint, così da poter essere liberi di spingere al massimo nella parte conclusiva della corsa. Intorno alla mezzora di gara “Tonzilla” ha attaccato la vettura #88 ma il sorpasso è stato giudicato forzato e così David, per evitare penalità, ha restituito la posizione riuscendo a sbarazzarsi di Kroenke una decina di minuti dopo sul rettilineo principale. Tonizza ha ceduto il volante della Ferrari a De Salvo allo scoccare della prima ora di corsa. Il campione in carica della Ferrari Esports Series è stato il perfetto compagno di squadra, dal momento che, forte di un ritmo velocissimo e costante, pur nel rispetto delle strategie di “fuel saving”, è riuscito a portare la vettura #51 nella scia di Rogers mettendo Tonizza nelle condizioni ideali per portare a termine la rimonta.

Finale. De Salvo ha ceduto il posto a “Tonzilla” al termine della seconda ora di corsa e David, appena ripreso il controllo della Ferrari, ha iniziato a spingere come un forsennato avendo compreso che c’era l’opportunità di potare a termine un undercut nei confronti di Paschalis Gkergkis, che era al volante della vettura #18. L’italiano ha stabilito il giro più veloce della corsa ed è riuscito a passare davanti ai rivali senza nemmeno dover effettuare il sorpasso in pista, un vero capolavoro. Una volta davanti Tonizza ha potuto dare sfogo alla potenza della vettura senza più doversi preoccupare del consumo di carburante e questo gli ha permesso di mettere tra sé e gli inseguitori un distacco di oltre undici secondi. Tonizza ha dunque preceduto sul traguardo la vettura #18 del VRS Coanda Simsport e la #22 del GPX Racing by Rennwelten (di Hoeke-Ibraimi), mentre al quinto posto si è piazzata l’altra Ferrari 488 GT3 Evo 2020 della Jean Alesi Esports Academy con Kamil Pawlowski e Danilo Santoro; 13° posto per Van de Velde-Kreuzer sulla Ferrari di SideMax Motorworks; ritiro per Blotto-Onorati sulla vettura del Kessel Racing by Racing Line.

Di nuovo in pista. Tonizza e De Salvo possono godersi il successo, ma non c’è tempo per rilassarsi: il prossimo appuntamento del campionato è già dietro l’angolo dato che la prima settimana di giugno sono in programma la gara Sprint e quella Endurance del Paul Ricard, in Francia.