Logo Content

    Ferrari Challenge Europe al giro di boa della stagione a Hockenheim

    Maranello 19 luglio 2022

    Con il quarto round, in programma durante i Ferrari Racing Days nel fine settimana sul circuito di Hockenheim, in Germania, la trentesima edizione del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Europe supera la sua metà stagione. Quarantasette le 488 Challenge Evo annunciate al via sullo storico e affascinante circuito tedesco, dove i protagonisti del monomarca del Cavallino si sfidano per la vittoria e per migliorare le posizioni in classifica generale in vista del rush finale.

    Trofeo Pirelli. La giovane Doriane Pin (Scuderia Niki – Iron Lynx), protagonista della stagione, giunge in Germania forte anche dei due successi ottenuti nell’ultimo round di Budapest, lo scorso mese di giugno, che le hanno permesso di consolidare la prima posizione in graduatoria, dove precede di 15 punti il coriaceo John Wartique (FML – D2P). Con ancora velleità di titolo, non mancherà di mostrare tutta la sua classe anche sul circuito tedesco il campione del Mondo in carica Luka Nurmi (Formula Racing), terzo in classifica generale. Tra i protagonisti del fine settimana si annuncia anche l’ex pilota di Formula 1, Adrian Sutil (Gohm Motorsport), che rientra dopo l’ottimo debutto con vittoria al Paul Ricard. Esordio assoluto, invece, per il giovanissimo e promettente danese Conrad Laursen (Formula Racing), figlio di Johnny in gara nella Coppa Shell. Al rientro in Germania anche Thomas Neubauer (Charles Pozzi – Courage), con all’attivo 3 vittorie in 26 partecipazioni. La sua ultima apparizione risale alle Finali Mondiali al Mugello del 2020.

    La classifica della Am ha per il momento un dominatore: Ange Barde (SF Côte d’Azur Cannes – IB FAST), grazie alle 5 vittorie su 6 gare disputate, ha saputo infatti scavare un solco di 31 punti tra sé e il suo più diretto inseguitore, l’italiano Marco Pulcini (Al Tayer Motors). Proverà ad approfittare dell’assenza in Germania di Christian Brunsborg (Formula Racing), con cui divide il terzo gradino in graduatoria generale, il sempre positivo Nicolò Rosi (Kessel Racing), reduce dal suo primo successo nel monomarca ottenuto in Gara 2 a Budapest.

    Coppa Shell. Ancora più avvincente la sfida nella Coppa Shell, che vede i primi tre della classifica generale racchiusi in soli sei punti. A guidare la graduatoria è il pilota tedesco Franz Engstler (Scuderia GT), al debutto nella serie ma capace già di ottenere la vittoria nella prima gara stagionale di Portimão, il quale precede di soli due punti il connazionale Axel Sartingen (Lueg Sportivo - Herter Racing) e di sei Roman Ziemian (FML – D2P) che, con la doppietta di Budapest, si è decisamente rilanciato nella corsa al titolo. Non esclusa dalla bagarre per la vittoria finale, una combattiva Manuela Gostner (CDP – MP Racing) che segue a 15 punti dalla vetta. Favori del pronostico per il momento nella Am per Alexander Nussbaumer (Gohm Motorsport – Herter Racing), che guida la classifica con 14 punti di vantaggio su Joakim Olander (Scuderia Autoropa). Il pilota svedese precede, a sua volta, il gruppo dei più immediati inseguitori, che comprende il campione del Mondo in carica Peter Christensen (Formula Racing), Martinus Richter (MERTEL – Motorsport Racing) e Tommy Lindroth (Baron Motorsport).

    30 anni. Proseguono anche in Germania le celebrazioni del trentennale del monomarca del Cavallino attraverso le vetture che hanno fatto la sua prestigiosa storia. Sul circuito di Hockenheim andrà in scena la F430 Challenge, basata sull’omonima berlinetta 8 cilindri stradale di cui ha mantenuto il motore V8 da 490 cavalli, unendo l’anima sportiva con quella gran turismo, che da sempre convivono nelle vetture della Casa di Maranello. La F430, protagonista del Ferrari Challenge dal 2006 al 2011, farà anche da apripista ai piloti del Trofeo Pirelli prima di Gara 1, guidata da Andrea Belluzzi, il pilota sammarinese capace, tra i vari successi ottenuti in carriera, di conquistare, con quella vettura, nel 2011, sia il titolo italiano sia il titolo mondiale nel Trofeo Pirelli.

    Programma. Il quarto round del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Europe, che si corre nell’ambito dei Ferrari Racing Days, avrà inizio venerdì 22 luglio con le sessioni di prove libere, mentre sabato 23 sarà la volta delle qualifiche: alle 9.05 la Coppa Shell, con a seguire (ore 9.35) la Coppa Shell Am, e alle 11.55 il Trofeo Pirelli.  Nel pomeriggio, alle 14.20 prenderà il via Gara 1 di Coppa Shell, mentre alle 17.20 quella del Trofeo Pirelli. Programma in fotocopia per la domenica. Le qualifiche e le gare saranno trasmesse in diretta con commento in lingua inglese sul canale YouTube di Ferrari, mentre in Italia le corse potranno essere viste sulla piattaforma Sky. Sabato Gara 1 della Coppa Shell andrà in onda in differita alle ore 15.30 su Sport Action (canale 206) mentre la prima prova del Trofeo Pirelli sarà in diretta alle 17.05 su Sport Arena, canale 204. Domenica le due corse saranno trasmesse su Sport Action: Trofeo Pirelli in diretta dalle 17.05, mentre Coppa Shell in differita a partire dalle 18.00.