Wrooom 2013 – Domenicali: “Due piloti, una garanzia!”

16.1.2013
Madonna di Campiglio, 16 gennaio – “Wrooom”! E’ partita ufficialmente oggi con la conferenza stampa di Stefano Domenicali la stagione sportiva della Scuderia Ferrari. L’appuntamento con i media di tutto il mondo giunti appositamente nella località trentina ha visto il Team Principal di Maranello passare in esame i classici temi d’inizio stagione fra cui, e non poteva essere altrimenti, il momento che vivono e le motivazioni che spingono i due piloti della Rossa, Felipe Massa e Fernando Alonso.

“Credo che il momento più difficile nella carriera di Felipe sia ormai passato” – ha detto Domenicali – “Dopo la scorsa estate il suo atteggiamento ha subito una svolta, di conseguenza il suo rendimento in pista è mutato ed è riuscito a dimostrare tutto il suo straordinario talento. Sono certo che il problema non fosse legato alla sua posizione contrattuale. Personalmente, avevo molta pressione addosso su eventuali cambiamenti ma, nell’interesse della squadra, ho preferito aspettare e oggi sono convinto che mantenere Felipe nella famiglia Ferrari sia stata la scelta giusta. Le sue prestazioni nella seconda metà di stagione hanno contribuito in maniera determinante al nostro secondo posto nella classifica costruttori: per la squadra è un punto di forza, per Fernando una spinta motivazionale per andare ancora più forte.”

“Fernando ha disputato una stagione straordinaria” – ha proseguito Domenicali – “è quello che ci diciamo ormai da tre anni mentre lui continua a stupirci tutti. La sua forza di campione e di grande lottatore è una garanzia per se stesso e per la squadra: la nostra responsabilità è quella di dargli una macchina che possa massimizzare le sue qualità e il suo ‘killer instinct’. Se Vettel e Alonso possano formare un giorno un ‘dream team’? Credo che su questo punto il nostro Presidente si sia espresso già diverse volte: ‘dream team’ è qualcosa di straordinario se gestito bene, in questo momento non è il nostro obiettivo perché vogliamo massimizzare l’equilibrio della squadra, bisogna essere molto prudenti perché non solo in Formula 1, ma in tutti gli sport in generale, mettere insieme tutti i numeri uno talvolta risulta più dannoso che positivo.”

Infine, rispondendo alla domanda sulle critiche indirizzate ad Alonso nelle settimane scorse, Domenicali ha commentato cosi: “Come sempre, ci sono delle persone che cercano di creare delle polemiche, credendo di stimolare delle reazioni, ma da questo punto di vista sono sordo, credo che Fernando sia completamente concentrato sulla prestazione e anche come squadra posso garantirvi che la priorità sarà nella risposta in pista, con i fatti più che con le parole.”

Piccole Ferrari per i ferraristi cinesi

07.03.2013

Maranello, 7 marzo – Se la Ferrari è il brand più forte del mondo – lo ha sancito il mese scorso Brand Finance, società leader globale nella ...

Tombazis: “Nessun pronostico prima di Melbourne”

07.03.2013

Maranello, 6 marzo – Da sempre le impressioni e le valutazioni degli ingegneri si basano esclusivamente sui dati. Nikolas Tombazis, Chief De ...

Domenicali: “Melbourne sarà solo l’inizio”

06.03.2013

Maranello, 6 marzo – Cresce l’attesa per l’inizio del Campionato del Mondo 2013 e crescono anche le aspettative sulla competitività della Sc ...

Ferrari S.p.A.- sede legale: via Emilia Est 1163, Modena (Italia) - capitale sociale Euro 20.260.000 - p.i./codice fiscale 00159560366

Iscritta al registro imprese di Modena al n. 00159560366 - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati