Logo Content

    Pronti per una qualifica tiratissima

    Zandvoort 02 settembre 2022

    La Scuderia Ferrari ha ottenuto i due migliori tempi nella giornata di prove libere del Gran Premio d’Olanda sulla pista di Zandvoort. Charles Leclerc ha preceduto il compagno di squadra Carlos Sainz di appena quattro millesimi in una giornata che ha visto la squadra completare il programma di lavoro. Come previsto, domani ci sarà ancora da lavorare in vista della qualifica anche perché la pista è parsa in continua evoluzione man mano che l’asfalto si puliva dalla sabbia e si gommava. I piloti hanno lavorato sulla messa a punto sia in configurazione gara che in preparazione della qualifica e l’analisi dei dati raccolti quest’oggi indirizzerà le scelte di rifinitura degli ingegneri in vista di domani. La posizione di partenza a Zandvoort è particolarmente importante date le caratteristiche della pista olandese, così tortuosa e stretta. Come sempre, ma qui in particolar modo data la limitata lunghezza del tracciato (4.259 metri), la qualifica si prospetta particolarmente tirata e ogni aspetto potrà fare la differenza.

    FP1. Nella prima sessione entrambi i piloti hanno iniziato con gomma Hard passando alla Soft dopo la prima fase del turno, quando la sessione è stata sospesa con bandiera rossa per lo stop in pista di Max Verstappen. Una volta ripresa la sessione, Carlos ha stabilito il terzo tempo in 1’12”845, mentre il monegasco ha fermato i cronometri in 1’13”127, buono per la sesta posizione. Nel complesso i due piloti hanno percorso 30 tornate ciascuno.

    FP2. Nella seconda sessione Leclerc e Sainz hanno iniziato il programma girando con gomme Medium per poi passare nuovamente alla Soft con la quale hanno ottenuto i due migliori tempi, praticamente identici fra loro: 1’12”345 per Charles, 1’12”349 per Carlos. A questo punto i due si sono concentrati sulla preparazione della vettura in configurazione gara girando con maggiore carico di carburante. Charles è sceso in pista con gomme Medium e Carlos con le Soft fino a che la sessione non è stata sospesa per un’uscita di pista di Yuki Tsunoda. Alla ripresa, per gli ultimi giri, sulle due vetture sono state invertite le mescole. Nel complesso Charles ha percorso 27 tornate, Carlos tre in più.

    Programma. La qualifica domani è prevista alle ore 15 locali, preceduta dall’ultima sessione di prove libere alle 12.


    Charles Leclerc #16

    "Rispetto alla prima sessione nella seconda abbiamo guadagnato un po’ di prestazione ma a livello di bilanciamento non siamo ancora dove vorrei. Abbiamo del lavoro da fare e sono fiducioso che possiamo fare un ulteriore passo avanti in vista di domani.
    Oggi eravamo tutti molto vicini tranne Max e Checo ma credo che abbiano avuto una giornata non priva di problemi. Sarà una qualifica interessante."

    Carlos Sainz #55

    "Nel complesso questo di Zandvoort è stato un buon venerdì e mi sono divertito un mondo a girare su questa pista così impegnativa per piloti e vetture.
    Dal punto di vista della prestazione le sessioni sono andate secondo i piani senza alcun intoppo sia quando giravamo in preparazione della qualifica che in vista della gara.
    Domani sarà una lotta serratissima con i nostri rivali per cui ogni area di miglioramento che individueremo nell’analisi di stasera potrà essere estremamente utile nel momento in cui andremo in caccia della pole position."