Logo Content

    Formula 3  Bearman completa l’opera: con un nuovo podio è in piena lotta per il titolo

    Francorchamps 28 agosto 2022

    Dopo la vittoria in Gara-1, Oliver Bearman ha conquistato la terza posizione nella Feature Race che ha concluso oggi la trasferta belga. Leclerc ha rimontato nove posizioni sfiorando la zona punti.

    Doveva essere un weekend in salita, quello di Oliver Bearman, visto che venerdì ha affrontato la pista di Spa-Francorchamps per la prima volta. Quarantotto ore dopo, il diciassettenne pilota britannico della FDA ha concluso il miglior fine settimana della sua stagione, conquistando il primo successo in Formula 3, nella Sprint Race disputata ieri, e ottenendo una preziosa terza posizione nella Feature Race in programma oggi. Un bottino di tappa molto importante, quello conquistato da Bearman, che gli ha consentito di portarsi al secondo posto nella classifica generale ad un solo punto dal leader Isaack Hadjar.

    A un punto dalla vetta. La Feature Race si è disputata in condizioni di pista asciutta, ed ha visto Bearman scattare dall’ottava posizione. Nei primi giri Oliver è sfilato sesto, poi la gara è stata congelata per due volte in regime di Safety Car. Tornata la bandiera verde, al decimo giro, Berman ha iniziato un forcing su Jonny Edgar riuscendo a passarlo a tre tornate dalla fine. Il rush finale ha premiato Oliver con il terzo gradino del podio, piazzamento conquistato con un sorpasso in extremis su Oliver Goethe alla staccata di Les Combes. “Un’altra bella gara e un altro podio – ha commentato Bearman – è la terza volta consecutiva che concludo in questa posizione la Feature Race, e credo che abbiamo ottenuto il massimo questo fine settimana. Dopo le qualifiche ero un po’ deluso perché non avevo ottenuto ciò che sarebbe stato alla mia portata, ma poi le gare mi hanno consentito una bella rivincita. Ora non vedo l'ora che arrivi Zandvoort, e per fortuna non dovrò attendere molto”.

    Arthur. Gara di rimonta per Arthur Leclerc, chiamato a recuperare posizioni dopo la sfortunata qualifica che lo ha costretto a prendere il via dalla ventesima piazza. Arthur si è confermato a suo agio nel farsi strada a centro gruppo, risalendo fino all’undicesima posizione finale e mancando la zona punti per soli due decimi di secondo. Per Leclerc è stato un fine settimana condizionato dalle qualifiche, ma il ritmo di gara fa ben sperare in vista delle prossime due tappe di Zandvoort e Monza. Arthur occupa la quarta posizione in una classifica generale molto compatta, che lo vede a soli cinque punti dalla vetta. “Se lo valuto in termini di punti questo weekend è stato compromesso in qualifica – ha commentato Leclerc – ritrovarmi in ventesima posizione ha pregiudicato il fine settimana. La Sprint Race è stata ottima, ma nella gara disputata oggi abbiamo trascorso molto giri dietro la Safety Car, e non c’è stato il tempo materiale per poter rimontare di più. Sono comunque in una buona posizione nella classifica generale, e sto già pensando a Zandvoort”.

    Ora Zandvoort. Terminato il weekend di Spa-Francorchamps, la Formula 3 tornerà in pista venerdì prossimo sul circuito di Zandvoort, sede della penultima tappa stagionale. Con cinque piloti racchiusi in un fazzoletto di dieci punti, si preannuncia un finale di campionato molto intenso nel quale i due portacolori della FDA hanno tutto per essere della partita.