Logo Content

    A Nurmi la gara, a Michelle Gatting il campionato

    Mugello 19 novembre 2021

    Michelle Gatting (Scuderia Niki – Iron Lynx) è la prima donna a vincere il Trofeo Pirelli: il verdetto arriva dopo la prima gara del fine settimana delle Finali Mondiali 2021, in corso di svolgimento sul circuito del Mugello. A passare per primo sotto il traguardo, dopo una prova caratterizzata da emozioni e colpi di scena, e che si conclude in regime di Safety Car, è invece il giovane finlandese Luka Nurmi (Formula Racing). 

    Europe. Tra i due duellanti più attesi – Niccolò Schirò (Rossocorsa) e Michelle Gatting - alla fine ad avere la meglio in gara 1 è Luka Nurmi, che dopo aver conquistato la pole position in mattinata, si rende protagonista di una prova convincente e determinata, che gli regala il successo di giornata e il sorpasso in classifica generale ai danni di John Wartique (FML – D2P), coinvolto in uno dei diversi contatti che caratterizzano la corsa. Dopo un avvio in cui, alle spalle di Nurmi, prova a farsi largo Niccolò Schirò, deciso a tentare l’assalto alla leadership della Gatting, la gara registra il primo ingresso della Safety Car, a seguito di un’uscita di pista nelle retrovie. Alla ripartenza, un contatto mette fuori gioco Wartique e Enzo Potolicchio (Ferrari of Central Florida) e costringe ad un nuovo ingresso della Safety Car, che tornerà in pista una terza volta a 7 minuti dalla fine dopo una carambola tra i piloti italiani Alessandro Cozzi (Formula Racing), Marco Pulcini (Rossocorsa – Pellin Racing) e Tommaso Rocca (Rossocorsa). Le posizioni vengono neutralizzate fino alla bandiera a scacchi dove, alle spalle di Nurmi, si classificano Niccolò Schirò e un consistente Frederik Paulsen (Formula Racing). Giù dal podio di giornata Michelle Gatting, a cui va però il titolo 2021 del Trofeo Pirelli.

    Anche Christian Brunsborg (Formula Racing), nella AM, trasforma la pole position conquistata nella mattina in una vittoria, che mette pressione al diretto rivale nella classifica generale Sergio Paulet (Santogal Madrid – MST Team). Lo spagnolo trova alla fine il secondo gradino del podio, precedendo Hugo Delacour (Scuderia Monte Carlo). Quarto Ange Barde (SF Côte d’Azur Cannes – IB FAST), retrocesso dopo la gara di 2 posizioni. 

    North America. Cooper Macneil (Ferrari of Westlake) continua la sua marcia vittoriosa nel Trofeo Pirelli, dopo un’altra convincente prova che mostra il suo grande feeling con la 488 Challenge Evo.

    Nella AM-1, uscito di scena Enzo Potolicchio e con un Jason McCarthy (Wide World Ferrari) già vincitore del titolo, la vittoria di giornata va a un consistente Christian Potolicchio (Ferrari of Central Florida), che trasforma nel miglior modo la pole position della mattina.

    Brian Davis (Ferrari of Palm Beach) allunga in classifica generale della AM-2 grazie alla vittoria ottenuta dopo una sfida avvincente con il diretto avversario della classifica generale Keysin Chen (Ferrari of Beverly Hills) e John Horejsi (Ferrari of Vancouver), sul terzo gradino del podio, penalizzato per un sorpasso in regime di Safety Car.