Logo Content

    Hockenheim ha ospitato l’esclusivo programma di Club Competizioni GT

    Hockenheim 24 luglio 2022

    I Ferrari Racing Days hanno ospitato sul circuito di Hockenheim un nuovo appuntamento dell’esclusiva attività di Club Competizioni GT, che permette ai clienti del Cavallino di scendere in pista con i bolidi che hanno fatto la storia delle corse degli ultimi trent’anni. Su questo tracciato si ricordano la vittoria e il secondo posto, nel 2019, della Ferrari 488 GT3 di Spirit of Race, con Matt Griffin e Duncan Cameron nelle due gare del primo round dell’International GT Open. Più recentemente, nel 2021, il secondo posto di Liam Lawson con la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 di Red Bull AF Corse nella seconda corsa del penultimo appuntamento del DTM. Nello stesso anno si registra un’altra seconda piazza per la 488 GT3 Evo 2020 di Scuderia Praha con Matúš Výboh, Josef Král e Dennis Waszek nella 12H Hockenheimring nel campionato 24H Series.

    Quattordici le vetture protagoniste del fine settimana. Tra i 12 modelli eleggibili del Club Competizioni GT, presenti due 488 GT Modificata, la vettura che esprime la maggiore potenza, superando i limiti imposti dai regolamenti tecnici e sportivi dei campionati GT per sfruttare tutto il potenziale delle 488 GT3. Al loro fianco, anche quattro 458 Italia GT3, una F430 GT ed una 348 GT Competizione, oltre a sei 488 GT3.

    Le emozioni non si sono limitate all’azione in pista, nelle diverse sessioni previste nella tre giorni tedesca, ma sono state accompagnate da un intenso programma di eventi e di servizi esclusivi, riservati ai partecipanti.