Logo Content

    Cinque Ferrari a Spa per preparare la 24 Ore

    Spa-Francorchamps 23 giugno 2022

    Cresce l’attesa per la 24 Ore di Spa-Francorchamps, gara di cartello del GT World Challenge Powered by AWS, che lo scorso anno vide il trionfo della Ferrari 488 GT3 Evo 2020 di Iron Lynx guidata da Alessandro Pier Guidi, Nicklas Nielsen e Côme Ledogar. La due giorni di test in preparazione di una corsa che, nella passata stagione, ricoprì un ruolo fondamentale per la conquista del titolo dell’Endurance Cup, ha visto impegnate quattro Ferrari sul tracciato delle Ardenne, contro le cinque che prenderanno il via alla gara di durata prevista dal 28 al 31 luglio prossimi.

    Pro. Nella classe regina saranno due gli equipaggi che Iron Lynx schiererà sul tracciato di oltre 7 chilometri e che affiderà a Miguel Molina, James Calado, Nicklas Nielsen e Davide Rigon, Daniel Serra e Antonio Fuoco, recenti vincitori della 1000km del Paul Ricard proprio davanti ai compagni di squadra.

    Gold Cup. Nella nuova classe istituita da SRO da questa stagione, saranno due le 488 GT3 Evo 2020 al via, quella di Iron Dames condotta da Rahel Frey, Sarah Bovy, Michelle Gatting e Doriane Pin e la numero 21 di AF Corse, con Hugo Delacour, Cedric Sbirrazzuoli, Alessandro Balzan e David Perel.

    Pro-Am Cup. La squadra di Piacenza conferma l’impegno anche nella classe che la vide vincitrice nella scorsa edizione, proponendo un equipaggio molto competitivo formato da Andrea Bertolini, Louis Machiels, Stefano Costantini e Alessio Rovera.

    Test. Nelle due giornate di test si sono già registrati tempi molto interessanti che hanno visto la migliore delle Ferrari, la numero 51 di Iron Lynx, in settima posizione a 458 millesimi dall’Audi del team WRT.