Logo Content

    Ferrari in difesa in qualifica a Sebring

    Sebring 17 marzo 2022

    La prima qualifica stagionale del mondiale endurance ha regalato poche soddisfazioni per le vetture del Cavallino Rampante, sia in classe LMGTE Pro che in quella Am. Al termine dei dieci minuti dedicati alla lotta per la pole position, le migliori tra le 488 GTE si sono garantite la quarta posizione.

    LMGTE Pro. La sessione, interrotta per quattro minuti a causa di una bandiera rossa, ha regalato poche sorprese, con le Ferrari 488 GTE di AF Corse impossibilitate a lottare per la pole position come d’altronde tutte le sessioni di prove libere disputate sul Sebring International Raceway hanno evidenziato. Il campione del mondo James Calado, quarto a 2”066 dal poleman Michael Christensen su Porsche, e Antonio Fuoco quinto a 2”155, hanno accusato una marcata differenza rispetto ai rivali soprattutto in termini di velocità massima, caratteristica decisiva su questo tracciato.

    LMGTE Am. Anche nella sessione in cui al volante sono stati impegnati i gentleman driver, le Ferrari sono state costrette a limitare i danni e, da questo punto di vista, va accolto positivamente il quarto posto di Sarah Bovy che ha qualificato la 488 GTE di Iron Dames a 1”936 da Ben Keating, poleman con l’Aston Martin. Dalla settima alla nona posizione troviamo un terzetto di Ferrari: quella di AF Corse guidata da Thomas Flohr, quella di Spirit of Race con Franck Dezoteux impegnato nella sessione e la seconda di AF Corse con Christoph Ulrich al volante. Undicesima piazza, invece, per Claudio Schiavoni, con la seconda unità di Iron Lynx.