Logo Content

    Ferrari alla Petit Le Mans per il successo nelle classi GT

    Maranello 29 settembre 2022

    Nata come evento a sé stante nel 1998, la Petit Le Mans che si disputa sul tracciato di Road Atlanta si è trasformata rapidamente in un evento di spicco, che quest'anno festeggia la 25ma edizione. Come da tradizione, Ferrari sarà protagonista di una gara di durata tra le più importanti d’America, un evento lungo 10 ore che brilla nel calendario del campionato IMSA, in scena sabato 1 ottobre.  

     

    La gara. A Road Atlanta, nell’ultimo appuntamento della stagione, una coppia di ex vincitori dell'evento guiderà l'assalto delle 488 GT3 Evo 2020 a entrambe le classi GT, mentre tre team Ferrari sono ai nastri di partenza della corsa, che incorona anche il campione della Endurance Cup, al termine delle quattro gare-chiave del calendario IMSA. Risi Competizione e AF Corse sono in lotta per i rispettivi titoli GTD Pro e GTD, mentre Cetilar Racing si presenta all’evento forte del successo ottenuto alla 12 Ore di Sebring nel mese di marzo.  

     

    GTD-Pro. L’obiettivo di Risi Competizione è ottenere la sesta vittoria alla Petit Le Mans, rinnovando una tradizione di lunga data, considerato che il team fu il primo a mettere la firma su questa corsa, nel lontano 1998, mentre l’ultimo successo risale al 2019 con Daniel Serra, James Calado e Alessandro Pier Guidi. Per l’edizione 2022 l’equipaggio della Ferrari 488 GT3 Evo 2020 numero 62 è formato da Davide Rigon e lo stesso Serra, secondi in classifica Piloti della Endurance Cup a soli due punti dai leader, che per l’occasione saranno affiancati da un’altra guida ufficiale della Casa di Maranello, il campione del mondo in carica nel FIA WEC Calado.

    Quest’anno il trio è già stato protagonista della 24 Ore di Daytona ottenendo un secondo posto in occasione della gara che ha visto il debutto della nuova classe GTD Pro. Mentre a Watkins Glen, nell’ultima apparizione nell’IMSA, la vettura in livrea rossa, che sembrava avviata a una vittoria, complice un rifornimento di carburante resosi necessario a pochi minuti dalla fine quando al volante c’era il pilota brasiliano, ha concluso sul secondo gradino del podio. 

     

    GTD. Al volante della 488 GT3 Evo 2020 numero 21 di AF Corse Simon Mann, Luis Perez Companc e Toni Vilander, secondi nella classifica Piloti della Endurance Cup, cercheranno di fare risultato per azzerare il distacco di cinque punti dai leader. Il trio nella stagione corrente ha concluso in terza posizione la gara di Sebring, e in quarta quella di Daytona. Nella medesima classe la Ferrari numero 47 di Cetilar Racing, quinta nella classifica Piloti della Endurance Cup con un ritardo di 10 punti dai capofila, è affidata a Roberto Lacorte e Giorgio Sernagiotto, per l’occasione accompagnati da Ulysse De Pauw, fresco vincitore della Silver Cup nel GT World Challenge Europe Sprint Cup powered by Aws. 

     

    Il programma. Il via della 10 Ore di Petit Le Mans, che si disputa sul tracciato lungo 2.54 miglia (poco più di 4 chilometri), è previsto alle 12.10, orario locale.