Logo Content

    Secondo posto per Fraga in Gara 2 a Portimão

    Portimão 01 maggio 2022

    La Ferrari torna sul podio nel DTM grazie ad una solida prestazione di Felipe Fraga e della 488 GT3 Evo 2020 di Red Bull AF Corse. Il brasiliano ha concluso l’ultima corsa del fine settimana presso il tracciato nell’Algarve in seconda posizione, mentre Sébastien Loeb completa la sua esperienza nella serie con una rimonta fino alla diciottesima posizione.

    Sorpasso. La gara, dallo svolgimento più lineare rispetto a quella di ieri, ha proposto un serrato duello per le posizioni di vertice a suon di giri veloci tra i piloti di testa. Tra questi, Fraga riusciva ad effettuare uno splendido sorpasso ai danni di Bortolotti, prima di cercare di accorciare il ritardo da Nico Müller che, dopo aver ottenuto la pole, manteneva il comando delle operazioni. Scattato dalla ventisettesima piazza al via, Sébastien Loeb invece iniziava una progressione che lo portava a guadagnare alcune posizioni e facendo segnare buoni tempi nonostante la pista non fosse libera.

    Undercut. Fraga, nel frattempo, provava a giocare d’anticipo con un undercut nei confronti di Müller ma la strategia permetteva al brasiliano di ridurre il gap a poco meno di due secondi. A questo punto il pilota della Ferrari numero 74 ingaggiava un duello a distanza ravvicinata con il pilota dell’Audi, fatto di attacchi e risposte fino almeno a tre giri dal termine quando Fraga decideva di gestire fino alla bandiera a scacchi gli pneumatici e la posizione. Alla sua seconda gara nel DTM, il pilota di Jacundá ottiene quindi il suo primo podio, mentre per Red Bull AlphaTauri AF Corse si tratta del 15 dall’esordio, nel 2021, nella categoria.

    Rimonta. Loeb, dal canto suo, optava su una strategia diversa rispetto al compagno, effettuando la sosta obbligatoria nel corso del 23esimo passaggio, momento in cui il nove volte campione del mondo rally alla guida della 488 GT3 Evo 2020 di AlphaTauri AF Corse occupava la seconda posizione assoluta in virtù delle soste dei rivali. Rientrato in pista ventesimo, il francese continuava a scalare la classifica fino al diciottesimo posto finale, completando così il suo weekend con due prestazioni solide in cui il suo talento gli ha consentito di lottare ad armi pari con i più esperti piloti del DTM.

    Punti. Con questi risultati tanto Fraga quanto AF Corse muovono la classifica e si inseriscono nel gruppo di piloti nella scia del leader provvisorio, Mirko Bortolotti.