Logo Content

    Nono posto per Cassidy al Lausitzring

    Lausitzring 21 maggio 2022

    Il nono posto ottenuto dal neozelandese con la 488 GT3 Evo 2020 di Red Bull AlphaTauri AF Corse al debutto stagionale, è il bottino con cui il team piacentino conclude la prima gara del weekend del DTM al Lausitzring. Ritiro, per una foratura, per Felipe Fraga.

    Scatto. Dopo una qualifica che aveva visto le due Ferrari in terza e sesta fila, con Fraga a ridosso del poleman, la partenza offriva momenti di tensione, con più vetture affiancate grazie anche all’ampia carreggiata del triovale tedesco. Fraga, sorpreso sullo spunto da alcuni avversari, non perdeva la calma e riusciva a riprendere la sua posizione, mentre Cassidy riusciva a guadagnare la decima piazza.

    Differenze. Le due 488 GT3 Evo 2020 di AF Corse differenziavano la strategia dei pit con Fraga nella corsia box nel corso dell’ottavo passaggio per il cambio gomme obbligatorio. L’operazione non si svolgeva con la consueta velocità e il brasiliano perdeva l’opportunità di rimanere agganciato ai leader della corsa. Cassidy, alla prima gara stagionale, grazie ad una sosta molto ritardata, si portava al comando approfittando delle soste delle vetture che lo precedevano e di alcuni ritiri eccellenti, segnando anche i suoi migliori riscontri cronometrici.

    Pioggia. A metà gara, poco prima del rientro definitivo di Fraga ai box a causa di una foratura alla posteriore destra, una precipitazione passeggera creava una potenziale variazione alla strategia dei team con i meccanici intenti a preparare anche le gomme rain, ma nessuno dei piloti impegnati in pista optava per le coperture scolpite. Neppure Cassidy che, nel corso del ventiduesimo giro, si fermava ai box, rientrando in pista in dodicesima posizione. Il neozelandese non si perdeva d’animo e si metteva a caccia della top ten, chiudendo i 55 minuti di gara in nona posizione, dopo una bella battaglia con Maxiimilan Götz.

    La vittoria è andata a Sheldon Van der Linde su BMW, che ora si porta a 38 punti in classifica contro i 44 di Lucas Auer, terzo al traguardo e leader in campionato. Fraga è sesto, con 20 punti, mentre Cassidy è sedicesimo a quota 2.

    Per le Ferrari l’appuntamento con il riscatto è previsto in Gara 2, con via alle 13:35 di domani.