Logo Content

    Ad Antonello Coletta il premio Nino Vaccarella

    Maranello 13 marzo 2022

    Alla presenza del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, la Delegazione siciliana dell’ACI guidata da Daniele Settimo ha premiato il responsabile di Ferrari Attività Sportive GT, Antonello Coletta, con il “Premio Nino Vaccarella”.

    Il prestigioso riconoscimento legato al nome del campione automobilistico scomparso lo scorso 23 settembre all’età di 88 anni, destinato a chi si distingue nel mondo sportivo automobilistico, è stato attribuito a Coletta per i successi conquistati dal Cavallino Rampante nella stagione 2021, l’anno più vincente di sempre nella storia Ferrari.

    Sono onorato di aver ricevuto questo premio”, ha commentato Coletta, “dal momento che Nino Vaccarella è stato davvero un campione su strada ma anche in pista e ha fatto conoscere la Sicilia in tutto il mondo, ha corso tanto con le vetture del Cavallino. Questo premio è particolarmente di buon auspicio nell’anno che precede il ritorno della Ferrari nella massima divisione dei prototipi”.

    Il “Preside volante”, una delle figure più amate dagli appassionati di sport motoristici, prese parte alla Targa Florio che vinse in tre occasioni. Nel 1965 in coppia con Lorenzo Bandini al volante di una Ferrari 275 P, nel 1971 con Toine Hezemans e nel 1975 con Arturo Merzario, nella sua ultima gara da pilota.

    La serata si è svolta nell’esclusiva cornice di Taormina presso il Pala Congressi.