Passione

In questo numero: la 296 GTS open-air si scatena in Sardegna, il programma One-Off di Maranello ci regala l’incredibile Ferrari SP48 Unica, scopriremo i caschi Bell e il team Classiche fa rinascere una monoposto di F1 degli anni ’60

La nuova Ferrari 296 GTS, gemella open-air della 296 GTB, è la star di copertina del numero 55 di The Official Ferrari Magazine.

Questa volta la guida è affidata al pilota di Ferrari Competizioni GT e campione WEC 2021 Alessio Rovera, che per un giorno porta a spasso la prima convertibile V6 turbo di Ferrari lungo le splendide strade costiere della Sardegna.

Non si può parlare di guida a cielo aperto della 296 GTS senza menzionare l’inconfondibile sound Ferrari, e questa volta il richiamo del “piccolo V12” è ancora più intenso, grazie al tetto rigido retrattile e al sistema a tubo caldo, un dispositivo che convoglia il sound puro del motore direttamente nell’abitacolo.

Nel magnifico paesaggio desertico del Bahrein, Arthur Leclerc si ritaglia un po’ di tempo dal suo fitto calendario di Formula 3 per testare i limiti della Ferrari Roma, mentre il pilota FDA Oliver Bearman visita la fabbrica Bell in Bahrein per capire quante innovazioni tecnologiche si nascondono nei caschi di Formula 1.

 

Continuiamo a parlare di Formula 1 con l’ultima gara aggiunta al calendario, il Miami International Autodrome di 5.412 km. Scopriamo la storia dell'inedito circuito e l’Hard Rock Stadium, nuova casa di celebrità di Hollywood, star dello sport e 80.000 tifosi appassionati.

 

Con la sua carrozzeria elegante e le esclusive prese d’aria scolpite, la straordinaria Ferrari SP48 Unica segna il coronamento di una collaborazione lunga quattro anni tra il programma One-Off di Maranello e un fedelissimo proprietario Ferrari. La Berlinetta biposto è alimentata dallo stesso V8 biturbo della F8 Tributo ed è un concentrato di design su misura e modifiche aerodinamiche.

 

Il Dipartimento Classiche ha fatto magie su una splendida ma un po’ malandata monoposto F1 degli anni ’60; la Ferrari Roma Cool Hunting, ispirata alla tradizione artigianale giapponese, si spinge oltre i confini del programma Tailor Made; quattro Ferraristi di lunga data ci fanno conoscere le loro straordinarie collezioni mentre tessuti ultra-tecnologici, fibre ecologiche e design futuristici sono i protagonisti della nuova collezione moda Ferrari.