Logo Content

    Charles e Carlos al via dalla seconda fila

    Abu Dhabi 19 novembre 2022

    La Scuderia Ferrari prenderà il via del Gran Premio di Abu Dhabi dalla seconda fila con Charles Leclerc e Carlos Sainz che sono stati protagonisti di una qualifica tiratissima a Yas Marina, circuito tradizionalmente poco amico di Maranello dove una rossa non è mai scattata dalla prima fila.

    Q3. Charles e Carlos sono facilmente arrivati all’ultima fase e si sono giocati le posizioni con Max Verstappen e Sergio Perez. Charles ha ottenuto 1’24”092, ad appena quattro centesimi dal tempo del messicano, mentre Carlos ha fermato i cronometri a 1’24”242.

    Lotta a sei. La gara domani si presenta serrata e impegnativa. La squadra è in corsa su due fronti: le due F1-75 scatteranno davanti alle Mercedes di George Russell e Lewis Hamilton, con le quali la Scuderia è in lotta per la seconda posizione della classifica Costruttori, mentre Charles avrà davanti in griglia Perez, con il quale è appaiato al secondo posto della graduatoria Piloti. Questa sera verranno messe a punto le strategie da adottare domani. Sarà una lotta a sei, con la gestione delle gomme da tenere in grande considerazione.

     

    Charles Leclerc #16

    Il terzo posto era il massimo cui potevamo ambire oggi. È stata una qualifica impegnativa, soprattutto per la gestione gomme che qui ad Abu Dhabi tendono a surriscaldarsi nel settore finale.
    Insieme a Carlos, che parte al mio fianco, lavoreremo per mettere pressione ai nostri rivali e puntare così a chiudere nel migliore dei modi la stagione.

     

    Carlos Sainz #55

    È stata una qualifica solida per tutta la squadra nella quale abbiamo fatto uno step sia a livello di passo che di set-up. Non sono del tutto contento del mio ultimo tentativo in Q3 perché ho trovato traffico nel mio giro d’uscita e questo mi ha impedito di mettere le gomme nella giusta temperatura.
    Nel complesso comunque sono contento delle sensazioni che ho avuto in macchina e credo che siamo in una buona posizione per domani. Ci sono ancora molti punti in palio e non vogliamo lasciare nulla di intentato fino al termine della stagione. 

     

    Laurent Mekies, Racing Director

    Siamo ragionevolmente soddisfatti del risultato di questa qualifica. Credo che come squadra abbiamo fatto dei passi avanti rispetto a ieri, quando non eravamo del tutto contenti del comportamento della vettura. Abbiamo lavorato qui ad Abu Dhabi così come con il resto della squadra a Maranello per migliorare alcuni dettagli del set-up, progredire ed estrarre ancora più performance dalla vettura. Charles e Carlos poi, in pista hanno dato il meglio e sono riusciti crescere nella prestazione giro dopo giro disputando una sessione molto solida. Questo ci ha permesso di occupare per intero la seconda fila e di arrivare a un soffio dal tempo di Perez con Charles.
    Si tratta di una buona posizione per la gara di domani nella quale sappiamo che sia Red Bull che Mercedes sono molto forti sul passo. Ci aspettiamo una lotta a sei molto combattuta in una gara nella quale la gestione gomme sarà probabilmente ancora una volta un fattore decisivo. Si potrebbero presentare delle opportunità che cercheremo di sfruttare al meglio.