Logo Content

    F. Regional Asia: Leclerc e Beganovic al top a Dubai

    Dubai 07 febbraio 2022

    La seconda vittoria stagionale ha permesso ad Arthur di consolidare la sua leadership nella classifica generale. Dino svetta in una bellissima Gara-2 ed ottiene il suo primo successo nella categoria.


    La terza tappa stagionale del campionato Formula Regional Asia ha riservato belle soddisfazioni ad Arthur Leclerc e Dino Beganovic. I due piloti della Ferrari Driver Academy hanno conquistato due delle tre gare in programma, cogliendo complessivamente cinque piazzamenti sul podio. Per Leclerc il fine settimana di Dubai, disputato sul tracciato ‘Grand Prix’, è iniziato con la piazza d’onore in Gara-1, è proseguito con la terza posizione in Gara-2 per poi concludersi con la vittoria in Gara-3. Il bottino del weekend ha consentito ad Arthur di consolidare la sua leadership nella classifica generale, graduatoria che ora lo vede a quota 131 punti.


    Massimizzare le opportunità. Leclerc è stato autore di importanti rimonte, che ne hanno confermato l’ottimo passo e la visione di gara, che gli ha permesso di capitalizzare al meglio tutte le opportunità. “È stato davvero un buon weekend – ha commentato Leclerc – abbiamo trovato il ritmo che stavamo cercando e ottenuto risultati molto buoni. Proseguiremo ancora a lavorare però, perché ci manca qualcosa per riuscire a far funzionare al meglio gli pneumatici in qualifica, e già il prossimo fine settimana cercheremo ottimizzare anche questo aspetto come siamo riusciti a fare questo weekend con il passo gara”.


    La prima di Dino. Gara-2 ha visto il successo di Beganovic, una vittoria più che meritata che il diciottenne pilota svedese inseguiva da tempo. Dopo il terzo posto ottenuto in Gara-1, Dino ha preso il via della seconda corsa del weekend dall’ottava posizione della griglia di partenza. Nel primo giro Beganovic ha recuperato ben quattro posizioni, sfilando poi terzo dopo due passaggi, ma è a metà gara che ha affondato i colpi migliori, riuscendo a passare gli avversari che lo (Delano Van’t Hoff e Michael Belov) con due sorpassi che hanno strappato applausi.


    Soddisfazione. “È stato un weekend abbastanza solido grazie alla terza posizione e alla vittoria arrivate nelle prime due gare – ha commentato Beganovic – poi purtroppo non sono riuscito a concludere al meglio la terza corsa. Ma è stato davvero molto bello salire sul gradino più alto del podio, era un traguardo che inseguivo da tempo. Ci siamo presi una meritata rivincita, abbiamo fatto un ottimo lavoro riuscendo a rimontare molto bene dopo la partenza dall’ottava posizione sulla griglia di partenza, e salire sul gradino più alto del podio è stato molto bello. Sono un po' deluso per l’esito di Gara-3, purtroppo l’incidente con Paul Aaron non mi ha permesso di conquistare punti che sarebbero stati molto utili per la classifica”. Nella graduatoria generale Beganovic, con i risultati ottenuti nel terzo dei cinque weekend in calendario, è risalito dalla settima alla quarta posizione, con un bottino complessivo di 88 punti.