Logo Content

    Il consumo gomme rallenta Tonizza e Pawlowski

    Maranello 10 giugno 2022

    David Tonizza e Kamil Pawlowski hanno vissuto una giornata difficile nel terzo round del campionato Mobileye GT World Challenge Europe Sprint Series. Una volta ancora, dunque, il tracciato del Nürburgring si è confermato poco amico dei piloti della Scuderia Ferrari Velas Esports Team. A fare la differenza sono state le temperature, inusualmente altissime, che hanno messo sotto stress le gomme costringendo i piloti della Ferrari 488 GT3 Evo 2020 a raccogliere piazzamenti inferiori alle aspettative.

    Qualifica. Sul giro secco Tonizza è stato come sempre estremamente competitivo ottenendo il secondo tempo di classe e il terzo assoluto: David ha fermato i cronometri a 1’53”210, a 20 millesimi da Tobias Grunewald (Mercedes-AMG E-Sports Team Unicorns of Love) e da Dominik Blajer (Triton Racing), mentre Kamil ha dovuto incassare un distacco di 272 millesimi dal miglior tempo, dovendosi accontentare del 13° posto. 

    Gara. In corsa Tonizza è stato bravo a guadagnare una posizione subito, scavalcando Blajer, e altrettanto bravo è stato Pawlowski che è presto salito undicesimo. La gara del polacco però è stata condizionata da una foratura che lo ha costretto a rientrare ai box. Tuttavia, appena effettuato il pit stop, Kamil è incappato in un testacoda che lo ha costretto a spiattellare le coperture appena montate e a perdere ulteriore terreno. Tonizza ha effettuato il suo pit stop a 40 minuti dal termine perdendo posizioni a vantaggio di Nils Naujoks (BMW Team BS+Competition) e soprattutto di Daire McCormack (Munster Rugby Gaming) che ha sfruttato al meglio la gomma con la sua Bentley. Nel finale Tonizza è andato ulteriormente in difficoltà con le gomme dovendo cedere tre ulteriori posizioni e scivolando sesto. Kamil è invece incappato in un Drive Through per avere innescato un contatto con Nils Klinkmuller (Mercedes-AMG E-Sports Team HRT) ed ha dunque dovuto accontentarsi del 16° posto finale.

    Situazione. In campionato la situazione resta molto aperta: McCormack ha 18 punti di vantaggio su Tonizza, mentre Pawlowski è 16°, quando al termine del campionato restano ancora due gare, quella del 6 luglio all’Hungaroring e quella del 3 agosto a Monza.