Logo Content

    Vittorie per Pin e Ziemian in Gara 1 a Budapest

    Budapest 18 giugno 2022

    Nella prima giornata del terzo round del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Europe che si disputa sul tracciato dell’Hungaroring arriva la terza vittoria stagionale per Doriane Pin (Scuderia Niki - Iron Lynx) nel Trofeo Pirelli, risultato che le permette di guadagnare punti preziosi e allungare nella classifica generale. Tra gli Am, Ange Barde (SF Côte d'Azur Cannes - IB FAST) prosegue la striscia di successi consecutivi e arriva a quota cinque in questa edizione dei 30 anni del monomarca di Maranello. Nella Coppa Shell Roman Ziemian (FML - D2P) trasforma la pole in trionfo, mentre tra gli Am prima affermazione per Maurizio Pitorri (CDP - Best Lap).

    Trofeo Pirelli. È Doriane Pin a salire sul gradino più alto del podio grazie ad un’ottima partenza che le permette di scavalcare il poleman John Wartique (FML - D2P) e di creare un vantaggio rassicurante per vincere con tranquillità. Al terzo posto si classifica Josef Král (Scuderia Praha) abile nell’avere la meglio nello spunto al via su Eliseo Donno (CDP – Best Lap), sopravanzato anche da Luka Nurmi (Formula Racing). Il finlandese difende fino all’ultimo metro la quarta posizione assoluta, insidiato per tutti i 30 minuti da Ange Barde che è risultato poi vincitore tra gli Am davanti a Marco Pulcini (Al Tayer Motors). Sull’ultimo gradino del podio della classe sale Christian Brunsborg (Formula Racing) che precede Arno Dahlmeyer (Scuderia Niki - Iron Lynx). Entrambi hanno approfittato di un errore di David Gostner (CDP - MP Racing) arrivato lungo alla curva 1 mentre occupava il terzo posto. Uscito subito di scena Nicolò Rosi (Kessel Racing), nonostante il terzo posto in qualifica, messo fuori causa da un contatto nel corso del primo giro.

    Coppa Shell. Secondo sigillo stagionale per Roman Ziemian che conquista il successo al termine di una prova condizionata da un incidente alla prima curva che ha innescato l’ingresso della Safety Car e l’uscita di scena di probabili protagonisti come Joakim Olander (Scuderia Autoropa), Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport), Fons Scheltema (Kessel Racing), Christian Herdt-Wipper (Saggio München) e Peter Christensen (Formula Racing). Alla ripartenza Ziemian è bravo a riconfermarsi in testa alla corsa, posizione che mantiene fino alla bandiera a scacchi, anticipando Axel Sartingen (Lueg Sportivo – Herter Racing) e Franz Engstler (Scuderia GT), nonostante il forcing finale del tedesco per cercare di superare il leader della classifica. Tra gli Am, prima vittoria nel Ferrari Challenge per Maurizio Pitorri che trionfa davanti a Tommy Lindroth (Baron Motorsport) e ad Alexander Nussbaumer (Gohm Motorsport – Herter Racing), con quest’ultimo bravo ad avere la meglio di Martinus Richter (Mertel Motorsport Racing) al termine di un bel duello. 

    Programma. Domani, domenica 19 giugno, si riparte con le qualifiche dalle 9.00 del mattino, mentre Gara 2 del Trofeo Pirelli prenderà il via alle 13.30 e Coppa Shell alle 16.00.