Logo Content

    Sutil vittoria al debutto nel Trofeo Pirelli. Ziemian si impone nella Coppa Shell al Paul Ricard

    Le Castellet 14 maggio 2022

    Prima giornata di gare al Paul Ricard per il secondo round del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Europe, giunto alla trentesima edizione, celebrata anche dalla presenza in pista della storica F355 Challenge, seconda protagonista in ordine di tempo nella storia del monomarca del Cavallino Rampante. A conquistare la vittoria nel Trofeo Pirelli è l’ex pilota di Formula 1 Adrian Sutil (Gohm Motorsport), al suo debutto nella serie, mentre il francese Ange Barde (SF Côte d’Azur Cannes – IB FAST) ha la meglio nella classe Am. Nella Coppa Shell, prima vittoria nel campionato europeo per Roman Ziemian (FML – D2P), con Joakim Olander (Scuderia Autoropa) vincitore nella classe Am.

    Trofeo Pirelli. Dopo trenta minuti ricchi di colpi di scena è Adrian Sutil a conquistare la vittoria in Gara 1, resistendo nel finale ai tentativi di sorpasso di un combattivo John Wartique, che si ferma a soli 391 millesimi di secondo dal primo posto. Il momento decisivo della gara arriva a 5 minuti dalla fine, quando Doriane Pin (Scuderia Niki – Iron Lynx), fino a quel momento brava a resistere all’aggressiva partenza dell’esperto ex pilota di Formula 1 e a prendere progressivamente il largo in testa alla corsa, è costretta ai box per la foratura di uno pneumatico. Per la Pin la parziale consolazione del giro più veloce con il tempo 2:05.249. Sul terzo gradino del podio sale il finlandese Luka Nurmi (Formula Racing).

    Sfide avvincenti anche nella classe Am, con Christian Brunsborg (Formula Racing) che prova a sorprendere Ange Barde al via. Il transalpino mantiene comunque la testa della corsa e conquista, insieme al giro più veloce, la terza vittoria consecutiva di questo suo straordinario inizio di stagione. Il giovane pilota danese riesce a respingere gli assalti di un combattivo Arno Dahlmeyer (Scuderia Niki – Iron Lynx), che lascia giù dal podio per soli 543 millesimi l’italiano Nicolò Rosi (Kessel Racing).

    Coppa Shell. Dopo una gara palpitante e combattuta, Roman Ziemian conquista la sua prima vittoria stagionale. Il pilota polacco, partito dalla pole position, si difende con determinazione ed abilità dagli attacchi degli inseguitori e, dopo un ultimo giro carico di adrenalina, riesce a precedere sul traguardo di soli 258 millesimi Franz Engstler (Scuderia GT). Non meno avvincente la sfida per il terzo gradino del podio che vede alla fine prevalere Axel Sartingen (Lueg Sportivo – Herter Racing), capace di contenere la grande rimonta di Manuela Gostner (CDP – MP Racing), autrice di alcuni sorpassi spettacolari, prima su Johnny Laursen (Formula Racing) e poi su Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport) e del giro più veloce in gara con il tempo di 2:07.729.

    Solo in apparenza più tranquilla la prova nella Coppa Shell Am, che vede l’autoritaria e vittoriosa prestazione di Joakim Olander. Il portacolori di Scuderia Autoropa, autore anche del giro veloce, mantiene la prima posizione al via, insediato nelle fasi centrali della gara dal tentativo di recupero di Alexander Nussbaumer (Gohm Motorsport), che si deve accontentare di una comunque ottima seconda posizione. Con una progressione iniziata già in partenza, Martinus Richter (MERTEL Motorsport Racing) guadagna nove posizioni e ottiene un prezioso terzo posto finale.

    Programma. Domani, domenica 15 maggio, si replica sul circuito del Paul Ricard, con le prove cronometrate dalle ore 9.00 e la partenza della seconda prova di Coppa Shell alle ore 13.30 e del Trofeo Pirelli alle ore 16.00.