Logo Content

    Le voci dai podi Ferrari Challenge APAC al Mugello

    Mugello 10 ottobre 2022

    Il circuito del Mugello ha ospitato il terzo round del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli APAC, con i piloti della serie Asia Pacific che sono stati protagonisti della due giorni in Toscana, insieme ai piloti della serie Europe, giunta al penultimo atto stagionale. Ecco i commenti dal podio dopo Gara 2. 

     

    Yudai Uchida (Rosso Scuderia) vincitore Trofeo Pirelli Am: “Sono molto soddisfatto per questa vittoria. Ieri ho avuto alcuni problemi e un po' di difficoltà nella gestione della vettura, ma questa notte con i meccanici è stato fatto un lavoro straordinario e li ringrazio. Vincere qui, nella patria di Ferrari, è veramente meraviglioso”.

    Nobuhiro Imada, secondo classificato Trofeo Pirelli Am: “Oggi la vettura era in condizioni perfette. Purtroppo nelle fasi finali sono stato coinvolto in un piccolo contatto. Sono felice di aver completato la prova e ringrazio tutti”.

     

    Kazayuki Yamaguchi (Cornes Osaka) vincitore Coppa Shell: “Oggi la gara è stata caratterizzata da due Safety Car, quindi il gruppo si è molto compattato. Sono riuscito a resistere fino alla fine senza subire sorpassi. Sono molto contento di questa seconda vittoria qui al Mugello”.

    Kanji Yagura, secondo classificato Coppa Shell: “Il fatto di non aver preso parte alle prove del sabato mi ha liberato la mente per oggi, infatti sono riuscito ad affrontare la gara più rilassato e mi sono davvero divertito”.

    Motohiko Isozaki, terzo classificato Coppa Shell: “Ho confermato il terzo posto di ieri e sono davvero felice di questo; colgo l’occasione per ringraziare tutti”.

     

    Baby Kei (Cornes Osaka) vincitore Coppa Shell Am: “È la mia prima esperienza al Mugello. Ieri ho vinto la gara e oggi ho combattuto con gli stessi avversari. Le prove libere e le qualifiche mi hanno permesso di migliorare la confidenza con la vettura”

    Shigeru Kamiue, secondo classificato Coppa Shell Am: “Oggi sono partito dalla seconda posizione e ho provato a conquistare la vetta, ma ho commesso un errore e quindi ho confermato il secondo gradino del podio di ieri. Il mio obiettivo ora sono le Finali Mondiali di Imola dove cercherò di dare il meglio”.

    David Dicker, terza posizione in Coppa Shell Am: “Sono arrivato al traguardo ed è un successo, perché non partecipavo a una gara del Challenge da oltre due anni e mezzo e non ho nemmeno fatto molto allenamento. Quindi arrivare alla fine era il mio obiettivo, che ho raggiunto nonostante tanti non ci credessero. Sono davvero felice”.

    10 ottobre, 2022