Logo Content

    Le voci dai podi di Gara 2 a Silverstone

    Silverstone 18 settembre 2022

    Imprevisti, qualche contatto, ma soprattutto tante emozioni sul leggendario circuito di Silverstone. Gara 2 conferma lo straordinario momento di Doriane Pin e Franz Engstler i quali replicano i rispettivi trionfi ottenuti nella prima giornata di gare.


    Trofeo Pirelli

    Doriane Pin, vincitrice Trofeo Pirelli: “Sono contenta di come è andato questo weekend. Il team ha svolto un ottimo lavoro e la vettura era perfetta da guidare. Il circuito oggi era più lento rispetto alla gara di ieri. È stata comunque una bella corsa e sono felice di aver preso altri punti importanti per il campionato”.

    John Wartique, secondo classificato Trofeo Pirelli: “Due volte secondo a Silverstone, un circuito che è un monumento del motorsport, molto veloce, proprio come piacciono a me. Doriane Pin era molto veloce questo fine settimana, come del resto è sempre stata durante tutto il campionato. Sono stato in battaglia con Luka Nurmi ed ho aspettato che accadesse qualche cosa per piazzare il colpo decisivo. Continuiamo a lottare in campionato, anche se è molto difficile recuperare”.

    Luka Nurmi, terzo classificato Trofeo Pirelli: “Non sono del tutto soddisfatto. Ero molto veloce, ma alla fine c’è stato un grande duello e avete visto cosa è accaduto. Non sono contento della mia prestazione per questo motivo. Adesso aspettiamo i due round in Italia dove di solito vado veloce e poi l’Italia mi porta fortuna. Speriamo di fare bene al Mugello e a Imola”. 


    Trofeo Pirelli Am

    Marco Pulcini, vincitore Trofeo Pirelli Am: “Qui a Silverstone abbiamo ottenuto una vittoria emozionante considerato il duro lavoro che abbiamo svolto nel primo anno di gare. Questa è la mia seconda stagione: con AF Corse stiamo facendo un grande lavoro, e adesso mi sento più vicino a dove vorrei essere, considerando sempre che non avevo esperienza nelle corse. Tutto questo è molto emozionante”.

    David Gostner, secondo posto Trofeo Pirelli Am: “Sono felicissimo, è stata una gara incredibile! Ho dato il massimo per tutto il tempo, ho spinto tantissimo fin dalla partenza e sono davvero molto soddisfatto della mia prestazione, mi sono proprio divertito. Adoro Silverstone, amo il tracciato, amo l’atmosfera che si respira. E poi in questi weekend di gare siamo tra amici, e io quando sono con gli amici sono felice”.

    Angelo Fontana, terzo posto Trofeo Pirelli Am: “Sono molto molto felice di aver raggiunto il podio. È stata una gara molto dura ma anche molto divertente, inoltre Silverstone è un circuito grandioso, dall’atmosfera incredibile”.


    Coppa Shell

    Franz Engstler, vincitore Coppa Shell: “È stato un weekend divertente. Questa mattina le qualifiche non sono state perfette, considerato che il mio tempo migliore è stato cancellato per non aver rispettato i limiti della pista: è stato un mio errore, e per questo mi scuso con il team. Ringrazio la mia squadra, che mi ha messo a disposizione una vettura davvero performante, e in particolare il team manager che ha definito un’ottima strategia. Non possiamo che essere contenti di questo fine settimana, il mio primo a Silverstone, che si chiude con due successi. È stato un piacere venire qui”.

    Roman Ziemian, secondo classificato Coppa Shell: “Rispetto alle qualifiche ho perso una posizione e sono arrivato secondo. Sono comunque molto contento perché ho migliorato la mia situazione nella graduatoria in campionato e ora occupo il terzo posto. Englster è veramente di un altro pianeta: è velocissimo. Sono orgoglioso di avere la possibilità di poter correre con lui e di imparare da lui. Credo che sia il miglior pilota del Ferrari Challenge”.

    Axel Sartingen, terzo classificato Coppa Shell: “Sapevo che Manuela Gostner aveva ricevuto una penalità di cinque secondi e così l'ho lasciata passare alla chicane. Non volevo prendermi rischi inutili. Ho avuto problemi con le gomme posteriori, che erano molto scivolose probabilmente a causa della perdita di liquidi dopo l’incidente alla curva tre. Questa situazione non mi ha permesso di tenere il ritmo dei primi. Non sono molto contento, comunque il terzo posto è il massimo che potevo chiedere oggi in queste condizioni”.


    Coppa Shell Am

    Martinus Richter, vincitore Coppa Shell Am: “È stato veramente difficile arrivare a questo livello, partire dalla pole position e conquistare la mia prima vittoria, di cui mi sento onorato. Ringrazio il team per il lavoro svolto, preparandomi una vettura con la quale avrei potuto vincere. Sono davvero felice di aver ottenuto il mio primo successo, a Silverstone, un tracciato iconico e molto bello. Ho apprezzato che il Ferrari Challenge abbia fatto tappa qui quest’anno”.

    Alexander Nussbaumer, secondo classificato Coppa Shell Am: “La partenza è stata entusiasmante: ero riuscito a raggiungere la testa della gara per perdere poi due posizioni. La vettura davanti a me ha iniziato a perdere olio e mi sono reso conto che era pericoloso restare in scia. Ho avuto problemi con la mia vettura, ma alla fine sono molto soddisfatto, è stata una buona gara”. 

    Christian Herdt-Wipper, terzo classificato Coppa Shell Am: “E’ stata una gara molto dura fin dall’inizio, perché subito dopo la partenza sono stato toccato da un’altra vettura e a quel punto la mia auto non era più bilanciata. Nelle fasi conclusive ho commesso anche diversi errori e quando sono finito con le ruote nell’erba Alexander Nussbaumer è riuscito a sorpassarmi. Alla fine, comunque ho ottenuto un terzo posto, va bene così”.