Logo Content

    I piloti del Challenge conquistano il Watkins Glen

    Watkins Glen 22 maggio 2022

    I piloti del Ferrari Challenge hanno concluso la terza tappa del 2022 a Watkins Glen con due competizioni avvincenti e ricche di colpi di scena. Le condizioni meteo variabili hanno influito molto sull'andamento della gara della Coppa Shell, le vetture montavano infatti gli pneumatici Pirelli per l'asfalto bagnato che mezz'ora dopo era si era già asciugato. La categoria Trofeo Pirelli, invece, ha avuto la fortuna di disputare una gara asciutta, anche se c'era umidità nell'aria. I concorrenti sono riusciti così a migliorare le loro posizioni in classifica mentre il campionato si avvicina al giro di boa.
    Trofeo Pirelli. Approfittando delle condizioni di caldo e asciutto della gara del Trofeo Pirelli, Joe Rubbo (Ferrari of Long Island) ha conquistato la sua prima vittoria della stagione, che è anche la sua prima nell'era delle 488 Challenge. Con un colpo di scena clamoroso nel primo giro, l’arrembante Keysin Chen (Ferrari of Beverly Hills) ha eluso in modo eccessivo la guardia di Matt Kurzejewski (Ferrari of Westlake) costringendolo a un ritiro anticipato, mentre Chen è stato punito con un drive through. Da quel momento in poi, i piloti hanno intravisto la possibilità di portare a casa un risultato importante e hanno scatenato un'avvincente lotta per il primato. A spiccare sugli altri Manny Franco (Ferrari of Lake Forest) e Rubbo, che nella parte centrale della corsa ha superato il rivale lasciandogli il secondo posto. Da lì in poi l'attenzione dei presenti si è concentrata tutta su chi altro avrebbe ottenuto il podio: Martin Burrowes (Ferrari of Quebec), Massimo Perrina (Ferrari of Seattle) e Jeremy Clarke (Ferrari of Beverly Hills) si sono sorpassati l'un l'altro di continuo, anche se alla fine è stato Burrowes a salire sul terzo gradino. Nella categoria Trofeo Pirelli Am, John Horejsi (Ferrari of Vancouver) si è aggiudicato la vittoria tagliando il traguardo a due secondi da Dave Musial Jr (Ferrari of Lake Forest). Todd Coleman (Ferrari of Denver) e Aaron Weiss (Ferrari of Central New Jersey) hanno regalato le ultime emozioni con un testa a testa senza esclusone di colpi, che alla fine ha dato ragione a Weiss e lo ha condotto un'altra volta sul podio.

    Coppa Shell. Un acquazzone improvviso si è riversato sul circuito poco prima che le vetture partissero per i giri di ricognizione, stravolgendo la gara della Coppa Shell. Le squadre si sono subito adoperate per cambiare gli pneumatici, da slick a rain, per adattarsi alle condizioni meteo. Quando gli oltre trenta concorrenti avevano già sostituito le gomme, però, la pioggia si è attenuata e presto si sono ripresentate le condizioni di caldo e umidità. Dopo trenta minuti di gara, la pista era ancora adatta alle gomme da bagnato, ma poi l'asfalto si è asciugato e la gestione degli pneumatici è diventata prioritaria. Nonostante le condizioni avverse, Frank Chang (Ferrari of Seattle) ha dominato la gara: ha preso il comando e accumulato un distacco che si è protratto quasi fino alla fine, quando la situazione si è surriscaldata grazie a Michael Petramalo (Ferrari of Seattle), che ha rimontato transitando sotto la bandiera a scacchi a un solo secondo da Chang. Sul terzo gradino del podio è salito Charles Whittall (Ferrari of Central Florida). La gara della Coppa Shell Am, invece, è stata caratterizzata da un avvincente alternanza di posizioni co Lisa Clark (Ferrari of Beverly Hills) brevemente in testa. Non tutti i piloti hanno sfruttato appieno le condizioni di asciutto e ad approfittare è stato Michael Mathes (Ferrari of Central New Jersey) che è riuscito a conquistare la sua prima vittoria del 2022. Tony Davis (Continental Autosports) ha dato conferma del suo ottimo stato di forma al Watkins Glen con un secondo posto davanti a David Schmitt (Ferrari of Palm Beach).

    Programma. La serie del Ferrari Challenge prosegue in concomitanza con il Gran Premio del Canada, dal 17 al 19 giugno sul Circuito Gilles Villeneuve, a cui seguiranno una tappa all'Indianapolis Motor Speedway in luglio e una a Sonoma in settembre. La stagione si concluderà in ottobre con le Finali Mondiali sul circuito di Imola.