Logo Content

    Cronache dal paddock di Oulton Park

    Maranello 11 maggio 2022

    Il circuito di Oulton Park, situato nel nord-ovest dell'Inghilterra, nel Cheshire, non lontano da Manchester, ha ospitato il round di apertura della stagione 2022 del Ferrari Challenge UK. Dopo la partenza della serie Nord Americana e quella Europea, anche il monomarca Britannico ha acceso le polveri per una nuova ed emozionante avventura che si concluderà a Silverstone in settembre.

    Il piacere della scoperta. C’è una prima volta per tutti. Quella che poi ti non aspetti è per Andrea Bertolini, pilota ufficiale Ferrari, chiamato per svolgere il ruolo di Race Advisor per il round di apertura del Ferrari Challenge UK. In tutta la sua carriera, infatti, il sassolese, non era mai stato prima a Oulton Park. “Sembra strano, ma è così. Non ho mai corso su queste curve. Mi piace”.

    Il ballo dei debuttanti. Come ad un primo giorno di scuola, sono tanti gli amici che si ritrovano dopo vari mesi e c’è tanta voglia di scherzare e di sfidarsi in pista. Tanti i volti conosciuti e qualche faccia nuova. Tra questi, ben tre piloti, non solo erano debuttanti nel Ferrari Challenge UK, ma sono stati al battesimo nel mondo delle corse. Dopo aver ottenuto la licenza pochi mesi fa, infatti, sono scesi in pista per la prima volta Andrew Morrow, Jason Ambrose e Stuart Marston. Il più competitivo è stato Ambrose che, al suo esordio, è salito sul podio in Gara 1, secondo posto, e in Gara 2, terzo, della Coppa Shell.

    Ce l’ho, ce l’ho, mi manca. Come in un album ci sono due piloti che sono sempre stati presenti alle gare della serie inglese e che possono attaccare le “figurine” dei vari circuiti. O quasi. Il record del sempre presente spetta a Paul Simmerson, che da quando si corre in Gran Bretagna ha preso parte a tutte le gare: può dire di averle davvero tutte le figurine. Paul Hogarth, invece, ha saltato un solo round: quello di Croft nel 2019. “Mi manca”.

    Aspettatemi. A causa di un impegno, H. Sikkens non è riuscito a partecipare alla prima giornata di attività in pista a Oulton Park. Il campione del mondo del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Am 2020, arrivato in tempo per disputare Gara 2 in programma domenica, ha subito dimostrato di che pasta è fatto, conquistando un ottimo secondo posto, alle spalle di un inarrestabile Lucky Khera.

    Monumentale. All’interno del circuito di Oulton Park, non lontano dal rettilineo principale, è ospitata un’opera che attira immediatamente la curiosità ed è visibile da vari punti dell’area. Si tratta di un monumento a forma di croce di Eleonora, dedicato a John Francis Egerton, capitano dell’esercito britannico caduto in battaglia nel 1846 e fratello del proprietario della tenuta di Oulton. Dopo la costruzione dell’impianto, si decise di lasciare il monumento all’interno del parco.