Logo Content

    Weekend preview: tra Europa e Stati Uniti, fine settimana intenso per Ferrari

    Maranello 15 giugno 2022

    Fine settimana intenso per le Ferrari che saranno impegnate in Europa nel campionato DTM, International GT Open e GT World Challenge Europe, mentre negli Stati Uniti va in scena il GT World Challenge America.

    DTM. L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola ospiterà il terzo round del campionato DTM, con le Ferrari 488 GT3 Evo 2020 chiamate al riscatto dopo il fine settimana opaco a Lausitzring. Nel round tedesco le due vetture di Red Bull AlphaTauri AF Corse avevano raccolto solo un nono posto in Gara 1 con Nick Cassidy. Infatti, il neozelandese in Gara 2 era rimasto appiedato a causa di una foratura, mentre Felipe Fraga era stato costretto al ritiro in Gara 1.

    Nel round di Imola si parte venerdì con le libere in programma dalle 12.55 alle 13.40 e dalle 15.55 alle 16.40, mentre sabato, dopo le qualifiche 1 dalle 10.05 alle 10.25, è prevista la partenza della prima corsa della durata di un’ora alle 13.30. Domenica qualifiche dalle 10.05 alle 10.25 e Gara 2 al via alle 13.30.

    GT World Challenge Europe. Il terzo round stagionale della Sprint Cup del campionato GT World Challenge Europe Powered by AWS arriva nel fine settimana in Olanda a Zandvoort, dove saranno impegnate tre Ferrari 488 GT3 Evo 2020, tutte schierate da AF Corse.

    Con tre vittorie e un secondo posto nei primi due appuntamenti, Ulysse De Pauw e Pierre Alexandre Jean si presentano come i favoriti nella Silver Cup, dove si trovano al comando della classifica Sprint.

    Seconda posizione nella Pro-Am Cup per la serie Sprint per la Ferrari numero 21 di Hugo Delacour e Cedric Sbirrazzuoli, mentre Louis Machiels e Andrea Bertolini sulla numero 52 occupano il quarto posto nella stessa classe e sono secondi nella generale che tiene in considerazione anche i punti della Endurance.

    Il format prevede nella giornata di venerdì una sessione di libere e le pre-qualifiche. Sabato dalle 9.45 le qualifiche e Gara 1 dalle 14.00. Domenica, qualifiche alle 9.30 e partenza della seconda corsa sempre alle 14.00.

    GT World Challenge America. Il GT World Challenge America powered by AWS si avvicina alla metà della sua stagione che prevede 13 round: dal 17 al 19 giugno, infatti, il circuito VIRginia International Raceway ospiterà il quinto e sesto appuntamento del 2022.

    Fino ad ora la classe Am è stata terreno di conquista delle due Ferrari 488 GT3 Evo 2020. AF Corse e Triarsi Competizione si sono infatti divisi le vittorie: due a testa. A Sonoma a salire sul gradino più alto del podio è stato l’equipaggio composto da Conrad Grunewald e Jean-Claude Saada, mentre al NOLA ha vinto entrambe le corse il duo Onofrio Triarsi e Charlie Scardina. Al VIR, Triarsi Competizione schiererà anche una seconda Ferrari con al volante Justin Wetherill e Ryan Dalziel.

    Venerdì sono programmate due sessioni di prove libere (alle 10.00 e alle 3.15). Sabato qualifiche 1 alle 9.00 e a seguire qualifiche 2. Nel pomeriggio, semaforo verde alle 2.15 per la prima corsa di 90 minuti. Gara 2 è prevista domenica dalle 1.15.

    GT Open. Il prossimo appuntamento dell'International GT Open, il terzo della stagione 2022, è in programma a Spa-Francorchamps dal 17 al 19 giugno e, eccezionalmente per questo round, il format prevede una gara unica della durata di 2 ore e 20 minuti più un giro, al posto delle due consuete corse. La prova endurance si svolgerà domenica, con inizio alle ore 12:30. Il round avrà due sessioni di qualifica con ciascuno dei due piloti che si cimenteranno in una sessione. La griglia di partenza sarà determinata in base al tempo medio sul giro di ogni vettura che risulterà dal miglior tempo segnato da ciascuno dei suoi due piloti. In gara ogni pilota dovrà effettuare due stint e pertanto ci saranno tre pit stop obbligatori, con relativo handicap da scontare. Questo round assegnerà punti doppi, assoluti e di classe, in base al risultato finale.

    Tutti gli orari indicati sono locali.

    15 giugno, 2022