Logo Content

    Weekend preview: Ferrari in gara per i titoli in Europa e Cina

    Maranello 13 ottobre 2022

    Entra nella fase finale la stagione 2022 dei campionati GT chiamati ad assegnare i verdetti definitivi. La chiusura a Barcellona dell’International GT Open e la 4 Ore di Portimão della European Le Mans Series promettono adrenalina, con le vetture del Cavallino Rampante tra le protagoniste della corsa ai titoli anche in Cina.

    European Le Mans Series. Ben sette Ferrari in pista nella 4 Ore di Portimão, ultimo appuntamento della serie, con ancora chances di successo. In particolare, nella classe LMGTE, dopo la vittoria nella 4 Ore di Spa, è il team Kessel Racing con al volante Mikkel Jensen e Frederik Schandorff, per l’occasione insieme a Takeshi Kimura, a essere maggiormente coinvolto nella lotta per il titolo con nove punti di distacco dalla vetta. Alle loro spalle si trova il terzetto italiano Matteo Cressoni, Davide Rigon e Claudio Schiavoni di Iron Lynx, che presenta al via anche l’equipaggio al femminile di Iron Dames, con Sarah Bovy, Michelle Gatting e Doriane Pin, neocampionessa del Ferrari Challenge Europe nella categoria Trofeo Pirelli.  Due vetture anche per Rinaldi Racing con Diego Alessi, Nicolas Varrone e Pierre Ehret sulla Ferrari 488 GTE numero 32 e Christian Hook, Fabrizio Crestani e Jeroen Bleekemolen sulla numero 33.  Infine, Spirit of Race porterà in pista il trio Duncan Cameron, Matthew Griffin e David Perel, mentre Jmw Motorsport vedrà sulla Ferrari numero 66 Giacomo Pietrobelli, Matthew Payne e Sean Hudspeth. La gara scatta alle 13, orario locale. 

    Michelin Le Mans Cup. Il settimo ed ultimo appuntamento stagionale vedrà sulla griglia di partenza della serie anche la Ferrari numero 51 di AF Corse, affidata a un duo giapponese con Koizumi Hiroshi e Kei Cozzolino. La prova, sulla distanza dei 110 minuti, prenderà il via domenica 16 alle ore 9 sul circuito dell’Algarve.

    International GT Open. Come da tradizione il campionato si conclude sul circuito di Barcellona, con ancora i titoli da assegnare. Tre le Ferrari impegnate nel fine settimana, con la coppia Murat Cuhardaroglu-David Fumanelli (Kessel Racing) che guidano la classifica della classe Pro Am. La seconda vettura di Kessel Racing sarà portata in pista nella classe Am da Stephen Earle ed Erwin Zanotti, mentre il duo polacco Stanislaw Jedlinski-Krystian Korzeniowski difenderà i colori di Olimp Racing. Due le Ferrari di AF Corse: in classe Am Laurent de Meeus, in coppia con Johnny Mowlem, è attualmente al terzo posto della graduatoria, mentre Willem Van der Vorm e Michele Rugolo saranno impegnati nella classe Pro Am. Gara 1 si corre sabato sulla distanza di 70 minuti, dalle 15.05; Gara 2 domenica (60 minuti) dalle 13.10. 

    China Endurance Championship. Il duplice appuntamento in programma al Ningbo International Speedpark ospita l’ultimo round del CEC China Endurance Championship che vede Harmony Racing come principale favorita. Il trio Alex Jiatong Liang, Charles Hon-Chio Leong e Alexandre Imperatori si presenta al via con la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 numero 488 prima in classifica.
    Alexandre Imperatori: “Ci aspetta una settimana impegnativa con due gare di fila. Ci sono ancora molti punti da conquistare. Ora siamo in una buona posizione per vincere il campionato, ma in realtà siamo solo a metà strada. Dobbiamo essere molto concentrati questo fine settimana e assicurarci di avere una macchina competitiva al massimo”.