Logo Content

    Sei Ferrari nell’Hyperpole della 24 Ore di Le Mans

    Le Mans 08 giugno 2022

    Dopo le prime prove libere del pomeriggio, il programma della 24 Ore di Le Mans ha proposto la sua prima vera sfida con il cronometro per la Qualifying practice che ha determinato le vetture che potranno prendere parte alla Hyperpole, in programma domani.


    LMGTE Pro. La sessione di sessanta minuti è stata interrotta poco dopo la metà, con la bandiera rossa esposta a causa di un incidente che ha visto coinvolta la Porsche numero 93 di Proton Competition. Alla ripresa, la pioggia ha colpito il tracciato impedendo ogni possibile miglioramento dei tempi. Due su tre le 488 GTE che si sono assicurate il diritto di lottare per la pole position di classe: la numero 51, con 3’51”502 e la numero 52, con 3’51”614. Le due Ferrari hanno ottenuto rispettivamente la quinta e la sesta posizione a più di mezzo secondo dalla Porsche numero 92 in testa alla classifica. Settimo tempo per la 488 GTE di Riley Motorsports che ha fermato i cronometri sul 3’54”116.

    LMGTE Am. Sono quattro le Ferrari che si contenderanno la prima fila nella classe Am, con la 488 GTE di Kessel Racing autrice della seconda miglior prestazione con 3’53”489, a 930 millesimi dall’Aston Martin di Northwest AMR. Mikkel Jensen ha preceduto Nick Cassidy e Rahel Frey che hanno qualificato le vetture di AF Corse e Iron Dames. Sesta posizione per la 488 GTE di AF Corse, la numero 61 guidata da Vincent Abril.

    Libere. Le vetture torneranno in pista per le seconde prove libere, le prime in notturna sul circuito francese. La sessione prenderà il via alle 22:00 per concludersi due ore più tardi.