Logo Content

    Podio sfiorato per AF Corse nella prima Road to Le Mans

    Le Mans 09 giugno 2022

    All’interno del calendario della Michelin Le Mans Cup, la doppia sfida proposta dalla Road to Le Mans è la più importante della stagione. Sebbene in numero inferiore rispetto alle precedenti edizioni, le Ferrari sono scese in pista sul circuito de la Sarthe con i colori di Spirit of Race e AF Corse.

    Contatto. Dopo un’ottima terza posizione ottenuta in qualifica da Cedric Sbirrazzuoli, la 488 GT3 Evo 2020 di Spirit of Race chiudeva la sua prova dopo pochi metri, non riuscendo ad evitare la LMP3 di 24-7 Motorsport, guidata da Louis Hamilton-Smith finita in testacoda dopo un contatto con un’altra vettura.

    Rimonta. La seconda vettura di Maranello in gara, schierata da AF Corse, scattava dalla quarta fila con Gino Forgione e riusciva a guadagnare due posizioni al via, salvo poi installarsi in sesta posizione fino al momento del cambio pilota. L’esperto Andrea Montermini si esibiva in una rimonta molto convincente che gli permetteva di colmare il gap con i primi quattro per dare la caccia alle posizioni di podio. Quando l’italiano era in procinto di attaccare la Honda di Kasper Jensen, una violenta frenata del pilota danese prima dell’ingresso in una slow zone, lo costringeva a scartare in maniera brusca sulla sinistra, finendo sull’erba e trovando la visuale bloccata da un cartellone pubblicitario.

    In volata. Dopo essersi liberato dell’impedimento, l’italiano ricuciva il gap dalle vetture davanti a lui e si portava, seppure per pochi istanti, in terza posizione anche se il podio svaniva per appena 4 decimi, a vantaggio proprio di Jensen. La gara è stata vinta dalla Porsche di Ebimotors. Sabato 11, alle 11:20, è prevista la seconda gara della Road to Le Mans.