Logo Content

    Ferrari a Barcellona per i titoli del GT WC Europe

    Maranello 29 settembre 2022

    L’ultimo atto del GT World Challenge Europe powered by AWS, in scena sul circuito di Catalogna nel fine settimana del 2 ottobre, sarà determinante per l’attribuzione di numerosi titoli sia in termini assoluti sia nella Endurance Cup. Solo dopo la bandiera a scacchi della gara di Barcellona, che si disputa sulla distanza di tre ore e che vede la partecipazione di cinque Ferrari 488 GT3 Evo 2020 in lotta complessivamente per 10 titoli, la matematica decreterà i vincitori per quanto riguarda diverse categorie e classifiche. 

     

    La gara. L’impianto del Montmelò, che misura 4,655 chilometri e include 16 curve, ospita il decimo atto della stagione, il quinto riservato alle corse di durata. Nella Endurance Cup, a causa del concomitante round del campionato americano IMSA alla Petit Le Mans dove gareggiano James Calado e Davide Rigon insieme a Daniel Serra, cambiano le line-up di due equipaggi del Cavallino Rampante. A Barcellona sulla 488 GT3 Evo 2020 numero 71 del team Iron Lynx Alessandro Pier Guidi e Alessio Rovera vanno ad affiancare Antonio Fuoco, il quale è in lizza per il titolo Piloti, staccato di 11 lunghezze da Marciello-Gounon-Juncadella. Pier Guidi, bi-campione in carica, torna così nella serie continentale riservata alle GT3 in occasione dell’ultimo round della stagione. 

    Sulla seconda vettura della medesima squadra, la numero 51, Giancarlo Fisichella si alternerà nei turni di guida con Miguel Molina e Nicklas Nielsen. Iron Lynx, seconda nella classifica Team con un ritardo di 16 punti, può ancora centrare il risultato che varrebbe il gradino più alto del podio. Una missione non semplice, considerate le caratteristiche tecniche dell’impianto spagnolo che, come dimostrato negli scorsi anni, si è spesso rivelato ostico per i portacolori della Casa di Maranello. 

     

    Le altre classi. In Gold Cup l’equipaggio delle Iron Dames sarà al via con Rahel Frey, Sarah Bovy e Michelle Gatting sulla 488 GT3 Evo 2020 numero 83; nella medesima classe il team AF Corse schiera la Ferrari numero 21 affidata a Hugo Delacour, Cedric Sbirrazzuoli e Alessandro Balzan, mentre in Pro-Am Cup la squadra con base a Piacenza porta in griglia la vettura numero 52 con i piloti Stefano Costantini, Louis Machiels e Andrea Bertolini. 

     

    Il programma. Le attività in pista iniziano venerdì 30 settembre con i test per i piloti Bronze, dalle 16.40 alle 17.40, quindi sabato sarà la volta delle prove libere dalle 9 alle 10.30, e delle pre-qualifiche dalle 13.40 alle 15.10. Domenica le qualifiche, dalle 9 alle 10, e la gara dalle 15 alle 18. 

    29 settembre, 2022