F4: Maya sfiora la zona punti

Misano Adriatico 06 June 2021

La sedicenne olandese ha confermato progressi importanti nella seconda tappa stagionale del campionato Italiano Formula 4, arrivando molto vicina alla top-10 e salendo sul podio dei rookie in Gara-3. 

Si è concluso oggi al Misano World Circuit Marco Simoncelli il secondo appuntamento stagionale del campionato italiano di Formula 4. Dopo l’esordio assoluto in monoposto nella precedente tappa del Paul Ricard, Maya Weug ha confermato un importante passo avanti che l’ha portata molto vicino alla zona punti. La sedicenne olandese, prima ragazza ad essere ammessa nella Ferrari Driver Academy, ha concluso Gara-1 in tredicesima posizione, a un solo secondo dal decimo posto che le avrebbe assicurato la zona punti, e in dodicesima la corsa che ha concluso la trasferta di Misano.

Progressi. I progressi sono stati confermati in qualifica, che hanno visto Maya in diciassettesima e sedicesima posizione. Nella prima gara del weekend la partenza, molto caotica a causa di una monoposto rimasta bloccata in prima fila, Weug è riuscita a sfilare tredicesima, in un gruppo di vetture nel quale c’è stata battaglia fino alla bandiera a scacchi. Nell’arrivo in volata, un solo secondo ha separato Maya dalla decima posizione, a conferma del positivo trend di crescita.

Gara-2. Anche la seconda corsa del weekend si è confermata molto combattuta, soprattutto nella zona centrale di classifica. In partenza Maya ha mantenuto la sedicesima posizione, iniziando un lungo testa a testa con piloti più esperti che è proseguito per oltre metà gara. A dieci minuti dal termine, mentre era in bagarre con Yoshua Durksen, Weug ha perso posizioni a causa di un testacoda che le è costato oltre venti secondi. Ripresa la pista, si è confermata venticinquesima sotto la bandiera a scacchi.

Gara-3. Molto animata è stata anche la terza e conclusiva corsa del fine settimana di Misano. Al via Maya ha perso una posizione, sfilando diciottesima, ma nei primi giri si è subito riscattata riuscendo a portarsi al quattordicesimo posto. Negli ultimi cinque minuti di gara la corsa è stata congelata dalla Safety Car, tornata ai box prima del giro conclusivo. Una tornata decisamente combattuta, quella che ha portato i piloti sotto la bandiera a scacchi, che ha visto Maya è transitata dodicesima sul traguardo salendo sul terzo gradino del podio dei rookie per la seconda volta dopo il secondo posto ottenuto a Le Castellet.

Prossima tappa. Al termine della seconda tappa stagionale Weug occupa la quarta posizione nella classifica riservata agli esordienti, mentre si conferma leader nella classifica “woman”. Terminata il secondo appuntamento stagionale, il campionato Italiano Formula 4 tornerà in pista dal 25 al 27 giugno sul circuito di Vallelunga.