Sulle strade più belle di Francia

15 May 2019

Lunedì 29 aprile 2019, più di 250 auto d’epoca si sono radunate sotto l’imponente navata del Grand Palais di Parigi per una serie di verifiche tecniche prima della partenza del Tour Auto Optic 2000. Per la F8 Tributo è stata l’occasione perfetta per debuttare sul suolo francese. La nuova magnifica supercar Ferrari ha posato con orgoglio per le foto davanti alla Torre Eiffel, prima di raggiungere sulla pedana le illustri vetture che l’hanno preceduta. Circa 300 ospiti hanno avuto l’opportunità di ammirare l’ultima creazione Ferrari in occasione di un evento di gala alla vigilia del tour.

All’alba del giorno seguente, i fortunati partecipanti sono partiti dal Castello di Vaux le Vicomte per un rally di 5 giorni. La Ferrari ha approfittato dell’occasione per ospitare nel tour più di trenta Ferrari moderne, che hanno seguito le classiche concorrenti. Un’occasione per questi pochi eletti di scoprire alcune delle strade più belle di Francia in compagnia di auto leggendarie come la 275, la Dino e la 308 Gruppo IV.  

Durante i 5 giorni dell’evento, i piloti hanno potuto godere di un’incredibile varietà di paesaggi, su strade spesso gremite di appassionati. Il tour ha fatto tappa a Digione, Lione, Vichy, Tours e Deauville, toccando anche alcuni circuiti leggendari: Dijon Prenois, Magny Cours, Charade e la famosa pista di Le Mans. 

Il divertimento non è mancato, nonostante gli occasionali tentativi del tempo di rovinare la festa! Al traguardo di Deauville, una Ferrari 250 GT Lusso del 1963 ha vinto il primo premio nella categoria Regolarità. La F8 Tributo è entrata in scena anche al termine del rally, e il giorno seguente ha posato sul famoso lungomare di Deauville e davanti ad una splendida dimora tradizionale normanna.

Ferrari dà appuntamento ai partecipanti al rally del prossimo anno, la 29a edizione del Tour Auto Optic 2000.

15 May, 2019