Scuderia Ferrari ancora campione Sport

02 October 2019

La Scuderia Ferrari si affaccia alla stagione del campionato del mondo Sport Prototipi 1961 come squadra da battere. La stagione incomincia a fine marzo con la 12 Ore di Sebring nella quale la Ferrari sono tra le vetture più attese. Il difficile circuito statunitense, talmente sconnesso che si dice che qualunque vettura concluda la 12 Ore sia pronta per la 24 Ore di Le Mans, esalta le 250 Testa Rossa. Ad avere la meglio sono Phil Hill e Olivier Gendebien che si impongono sui compagni di squadra Wolfgang Von Trips, Willy Mairesse, Giancarlo Baghetti e Richie Ginther. Terzi sono Pedro e Ricardo Rodriguez con la 250 Testa Rossa del North American Racing Team.

Von Trips e Gendebien sono protagonisti anche nella Targa Florio, dove si impongono su una Dino 246 SP ufficiale superando la concorrenza delle Porsche e delle Maserati. La terza corsa della stagione vede prevalere la Maserati del team Camoradi International.

Le Ferrari fanno tripletta anche nella quarta gara della stagione, la più prestigiosa, la 24 Ore di Le Mans che vede prevalere, nel più classico avverarsi della profezia di Sebring, Hill e Gendebien, che portano la Ferrari e la Scuderia a un passo dal titolo iridato.

Il sigillo con ceralacca del titolo arriva con il successo targato Lorenzo Bandini e Giorgio Scarlatti, che sono in gara per la Scuderia Centro Sud, nella gara di Pescara. Si trattava però solo di una formalità.