Auto

L'edizione 2022 delle Finali Mondiali si è chiusa a Imola dando grande spettacolo e ha visto alzare il sipario sulla nuova hypercar Ferrari: la 499P
Testo: Tim Bradley

Ben 38.000 tifosi sono giunti al circuito nel fine settimana per celebrare la discesa in pista di Ferrari Classiche di ogni epoca. 

 

Ad arricchire i festeggiamenti domenicali anche il Ferrari Show con la presentazione di due nuovissimi modelli: la straordinaria hypercar 499P, e la 296 GT3, che ha fatto il proprio debutto dinamico a Imola. Senza dimenticare l’esposizione delle protagoniste di 30 anni di storia del Ferrari Challenge: la 348 Challenge, la F355 Challenge, la 360 Challenge, la F430 Challenge, la 458 Challenge Evo e la 488 Challenge Evo.

Guarda gli eventi dell' edizione 2022 delle Finali Mondiali, che ha visto gare, trofei assegnati e il lancio della Hypercar 499P

La 499P, che debutterà nel FIA WEC il prossimo anno, è stata mostrata per la prima volta al grande pubblico dopo un’esclusiva anteprima all’evento di gala della sera precedente. 

 

499 sono i centimetri cubi di capacità di un cilindro del V6 biturbo da tre litri della vettura, la “P” invece sta per prototipo.

Mentre il motore V6 condivide l’architettura di quello montato sulla 296 GT3, che era stata mostrata per la prima volta alla 24 Ore di Spa nel mese di luglio, la 499P LMH vanta un design assolutamente inedito e un’aerodinamica a dir poco sorprendente. 

 

Una delle due 499P al WEC 2023 sfoggerà con orgoglio il numero 50, per celebrare il mezzo secolo trascorso dall’ultima partecipazione di una Rossa nella top class della 24 Ore di Le Mans. 

La 296 GT3 e la 499P, che hanno sfilato fianco a fianco all’evento, gareggeranno a Le Mans il prossimo anno


Antonello Coletta, responsabile delle Attività Sportive GT della Scuderia Ferrari, ha definito la Ferrari 499P “un tributo al nostro passato e un manifesto per il nostro futuro”.

“La 499 conferma il nostro impegno nelle gare endurance, che fanno parte della nostra storia e per noi rappresentano tradizionalmente un’occasione per testare nuove tecnologie”, ha spiegato.


Con le Finali Mondiali, all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola è calato anche il sipario sull’annata sportiva di Corse Clienti, perlomeno per quanto riguarda tre delle serie del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli: Europe, North America e UK. 

 

Sarà una giornata da ricordare per Franz Engstler, pilota tedesco che alla sua prima stagione nel Ferrari Challenge è stato assoluto protagonista nella Coppa Shell. Dopo aver vinto il campionato europeo con 196 punti in 14 gare (frutto di 7 vittorie e 4 secondi posti), si è confermato sul gradino più alto del podio alle Finali Mondiali di Imola, facendo l’en plein: pole, giro più veloce e gara.

Per tutto il fine settimana ci sono state vittorie nel Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, esibizioni di Ferrari classiche degli ultimi 30 anni e l'evento è culminato in una serata di gala in cui è stata svelata la 499P

Sono seguite le premiazioni dei vincitori del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli per le serie Europe, North America e UK, nonché l’annuncio delle prossime Finali Mondiali Ferrari 2023, che si terranno dal 24 al 30 ottobre al Mugello.

 

Il fine settimana è stato inoltre costellato di eventi e occasioni speciali dedicati a vari traguardi storici, come l’esposizione del Trofeo del Centenario, che celebra i 100 anni della 24 Ore di Le Mans che ricorrono nel 2023.  

 

Sulle note dell’Inno di Mameli suonato al pianoforte, lo spettacolo si è concluso con l’esibizione in volo di due Eurofighter del 4° Stormo dell’Aeronautica Militare di Grosseto.