Passione

L’ultima collezione moda di Ferrari Primavera/Estate 2023 esplora la visione, l’ambizione e l’emozione della Casa di Maranello
Testo – Ross Brown

Sognare ciò che potrebbe essere possibile è un approccio distintivo di Ferrari e lo è sempre stato. 

Mentre nell’Europa del dopoguerra iniziava la ricostruzione caratterizzata da una produzione in serie di veicoli di fabbrica, l’audace fondatore Enzo Ferrari sognava un futuro dove le sue amate Rosse fossero considerate le auto da corsa costruite a mano migliori al mondo.  

 

La collezione moda Primavera/Estate 2023 di Ferrari vuole proprio essere un omaggio al sogno che Enzo Ferrari ha reso possibile nel corso di decenni grazie alla passione, l’artigianalità e l’ispirazione.

Guarda 'The Dream of Dreamers', l'art movie nato da una conversazione creativa tra la fotografa e regista italo-canadese Floria Sigismondi e Rocco Iannone

Questa collezione – la terza realizzata dal Creative Director di Ferrari Rocco Iannone – è l’ultimo capitolo di una storia iniziata nel giugno 2021 a Maranello con lo spettacolare show organizzato lungo le linee di assemblaggio del V12 e che è proseguita con la presentazione della collezione Autunno/Inverno 2022-23 a Milano lo scorso anno. 

 

Una storia che Ferrari racconta da 75 anni, dove lo stile, l’innovazione e l’eccellenza sono alla base di tutto ciò che realizza.

 

Il tema del sogno è stato il filo conduttore della sfilata che si è svolta nella cornice del Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano. Accanto alla passerella scorrevano le immagini di “The Dream of Dreamers”, un art movie realizzato in collaborazione con la regista italo-canadese Floria Sigismondi e che ha visto la partecipazione di Taylor Hill e Alton Mason.

Alcuni outfit della collezione moda Primavera/Estate 2023 dove sartoria, workwear e racing convivono per rappresentare le diverse anime della Ferrari

Partendo dai codici stilistici sperimentali delle due collezioni precedenti, i nuovi capi continuano a ispirarsi alla tradizione sportiva della Casa di Maranello; l’iconica silhouette Ferrari è presente in una nuova veste e questa volta l’attenzione è rivolta a capi cool, casual e rilassati. 

 

A Maranello, le persone sono importanti tanto quanto le Ferrari e Iannone segue questa filosofia riunendo il mondo della sartorialità, del workwear e delle corse per creare linee distintive, cool e rilassate.

L'ultima sfilata Ferrari si è svolta al Teatro Lirico di Milano

La palette è ovviamente 100% Ferrari, con i colori primari Rosso Le Mans e Giallo Modena abbinati a fresche nuance estive come l’azzurro, il kaki e i colori della terra.

 

Seta, cotone, lana laccata, jersey e pelle morbidissima sottolineano l’attenzione per l’artigianato Made in Italy di alta qualità, mentre l’impegno di Ferrari a favore dell’ambiente continua con l’uso di materiali a basso impatto e la collaborazione con partner che aderiscono agli standard internazionali di sostenibilità.

 

In Ferrari, il tempo non si ferma mai. Il futuro sarà sempre migliore rispetto al presente. Perché i sogni offrono possibilità infinite, come vuole dimostrare la nuova collezione Primavera/Estate 2023.

26 settembre, 2022