Logo Content

    Gran Premio dell'Eifel 2020 di Giuseppe Liotti

    Maranello 07 ottobre 2020

    Concept

    Le ruote della SF1000 attaccano le verdeggianti curve del Nürburgring, mentre il rosso Ferrari si fonde negli accesi colori dell'autunno tedesco.

    Bio

    Giuseppe Liotti nasce a Salerno nel 1978. Artista autodidatta, inizia la sua carriera di storyboard artist nella pubblicità e nel cinema lavorando epr registi come Emanuele Crialese e Matteo Garrone. Nel 2007 fa il suo debutto nel mondo del fumetto vincendo, insieme allo sceneggiatore Benec, il Prix Raymond Leblanc; è il primo di molti exploit nel mercato della Bande-Dessinée franco-belga. Dal 2008 al 2012 lavora sulla serie “Les Fils de la Louve” e la trilogia “Narcos”, per l'editore belga Le Lombard. Dal 2013 al 2016 collabora con Sergio Bonelli Editore sulle serie "Brendon" e "Morgan Lost" e con l'editore francese Glénat su “Vin, Glorie et Bonté”. Dal 2017 disegna la serie “Compte à Rebours” per l'editore Rue de Sevres, continuando allo stesso tempo il suo lavoro come storyboard artist per produzioni italiane e internazionali. Nel 2019 vince la Pellicola d'Oro, premio tecnico del festival del Cinema di Venezia, come miglior storyboard artist italiano per il suo lavoro sul film "Dogman", del regista Matteo Garrone.

    The SF1000's tyres attack the verdant corners of the Nürburgring; the Ferrari one-seater is a red blur that blends with the colorful German fall.