Ferrari
Channel logo

Gran Premio del Portogallo  Passi avanti

Portimão 25 October 2020

Per la terza volta in questa stagione, dopo la prima gara in Austria e il GP della Toscana al Mugello, la Scuderia Ferrari ha piazzato entrambe le SF1000 in zona punti. Charles Leclerc ha infatti concluso il Gran Premio del Portogallo al quarto posto, esattamente la posizione dalla quale era scattato al via, mentre Sebastian Vettel è stato in grado di rimontare dal 15° posto in griglia al decimo sotto la bandiera a scacchi.

Avvio. La partenza è stata caotica, perché allo spegnersi dei semafori sull’Autòdromo Internacional do Algarve ha iniziato a cadere una pioggia leggera che ha reso la vita particolarmente difficile ai piloti che montavano le gomme Medium. Charles ha dunque perso quattro posizioni scivolando all’ottavo posto, mentre Sebastian è transitato sul traguardo del primo giro 16°. Appena Leclerc è riuscito a mandare in temperatura le gomme ha però iniziato a girare con un ottimo ritmo che gli ha permesso di sorpassare nell’ordine la Renault di Daniel Ricciardo, l’Alfa Romeo Racing di Kimi Räikkönen e le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz risalendo al quarto posto. Sebastian, dal canto suo, si è portato fino ai margini della zona punti.

Seconda parte. Entrambi i piloti della Scuderia hanno puntato sulla stessa tattica: una sola sosta con la quale passare dalla mescola Medium alla Hard: una strada che si è rivelata azzeccata tanto per Charles, che è stato in condizione di gestire senza problemi il vantaggio sugli inseguitori, che per Sebastian, il quale nel finale di gara è riuscito a superare Räikkönen per il decimo posto e ha potuto provare ad insidiare anche il nono di Ricciardo. Passi avanti dunque per la Scuderia, che tornerà in gara per la tredicesima corsa della stagione già domenica prossima a Imola nel Gran Premio dell’Emilia Romagna.


Charles Leclerc #16

"Quella di oggi è stata una gara solida, nella quale è stato evidente che abbiamo fatto progressi e questo è importante per tutta la squadra e per me personalmente. Abbiamo lavorato molto sul nostro passo gara e finalmente abbiamo avuto un weekend buono sia in qualifica che in gara.

Il primo stint è stato molto difficile e nei primi giri è stato fondamentale rimanere concentrati per gestire la situazione, dal momento che avevo perso diverse posizioni per il fatto di partire con gomme Medium. Giro dopo giro però sono entrate in temperatura e rapidamente sono riuscito a tornare in quarta posizione.

È bello vedere che stiamo progredendo gara dopo gara e se guardo alla mia performance personale devo dire che questa fino ad ora è stata una buona stagione. C’è però ancora molto da fare, con tanti aspetti sui quali devo ancora migliorare. Alla fine dell’anno spero che guarderò a questa stagione e la ricorderò come un’annata positiva".


Sebastian Vettel #5

"Non posso essere soddisfatto di una gara nella quale sono riuscito a ottenere solamente un punto. Purtroppo non ho azzeccato una buona partenza e così invece di guadagnare posizioni ne ho persa una e per noi in questa stagione i sorpassi non sono per niente facili.

Quando ho avuto pista libera comunque il passo era abbastanza buono ed è questo che mi porto a casa di positivo da qui. Con delle qualifiche migliori avremmo potuto centrare un risultato più soddisfacente".


Mattia Binotto Team Principal

"Una gara tutto sommato abbastanza positiva. Abbiamo portato entrambi i piloti in zona punti, confermando con Charles il piazzamento che aveva ottenuto in qualifica mentre Sebastian è riuscito ad agguantare l’ultimo punto disponibile.

Charles ha fatto un'ottima gara, molto matura. Sapevamo che il primo giro sarebbe stato insidioso e così è stato, anche per le gocce di pioggia cadute proprio in quel frangente. Una volta mandate in temperatura le gomme, ha saputo rimontare e mettersi nelle condizioni che auspicavamo alla vigilia, consolidando il quarto posto con un buon ritmo.

Anche Sebastian è stato in difficoltà all'inizio, perdendo alcune posizioni e alla fine non è riuscito ad andare oltre la decima.

Ora dobbiamo confermare i progressi visti nelle ultime gare anche nello scorcio finale di questo campionato. Siamo ancora indietro nella classifica Costruttori ma recuperare terreno è possibile: questo deve essere il nostro obiettivo e dobbiamo fare di tutto per riuscirci".