Logo Content

    Terminato a Fiorano lo Scouting Camp FDA-ACI

    Maranello 21 luglio 2022

    Si è concluso nel tardo pomeriggio di oggi lo Scouting Camp organizzato dalla Ferrari Driver Acadamy nell’ambito della partnership con ACI (Automobile Club d’Italia) cui hanno preso parte quattro piloti nati tra il 2006 e il 2007. Due di loro sono stati indicati da ACI – gli italiani Nicola Lacorte, figlio d’arte, e Matteo De Palo, mentre gli altri due, lo svedese Oscar Pedersen e il lettone Tomass Stolcermanis, sono stati selezionati da Ferrari.

    Al volante della Formula 4. I ragazzi sono stati impegnati in cinque intense giornate di prove dedicate ad attività che hanno messo in risalto le loro capacità fisiche, le attitudini e la predisposizione mentale alla gestione di una vita sportiva intensa, dentro e fuori la pista. Tra le più importanti, come sempre, la guida in pista che ha visto i giovani talenti alternarsi al volante di alcune vetture di Formula 4 portate a Fiorano da ACI in collaborazione con il team Iron Lynx. I piloti hanno guidato delle Tatuus equipaggiate con le gomme Pirelli della stissa specifica di quelle impiegate nel campionato italiano. Pirelli è a propria volta uno dei partner di FDA nell’attività di scouting.

    Tempo di valutazioni. Concluso il Camp, i ragazzi hanno fatto ritorno a casa e da domani torneranno a concentrarsi sulle rispettive stagioni agonistiche. Gli esperti della Ferrari Driver Academy, invece, inizieranno ad analizzare nel dettaglio tutti i dati raccolti e a fare le loro valutazioni. Qualcuno tra questi quattro ragazzi, verso la fine dell’anno, potrebbe essere nuovamente invitato a Maranello per prendere parte alle Scouting World Finals, l’atto finale di selezione dei talenti che avranno la possibilità di entrare a far parte della Ferrari Driver Academy.