Logo Content

    Chiuso il camp Junior Girls on Track, i verdetti il 2 dicembre

    Maranello 24 novembre 2022

    Si è concluso il camp finale di Junior Girls on Track – Rising Stars, la versione riservata alle giovanissime dell’iniziativa lanciata dalla FIA Women in Motorsport Commission per accompagnare le ragazze ad un percorso professionale da pilota nel mondo dell’automobilismo. Questa fase vedeva coinvolte kartiste di età compresa tra gli undici e i dodici e i quattordici anni.

    Giornate intense. Le quattro finaliste – in ordine alfabetico la francese Lisa Billard, l’italiana Zoe Florescu-Potolea, la giapponese Sara Matsui e la tedesca Mathilda Paatz – hanno trascorso alcune intense giornate a Maranello, impegnate in attività in pista e non tra il quartier generale della Ferrari Driver Academy, la sede di Tony Kart, partner di FDA per lo scouting e un punto di riferimento nella categoria propedeutica per eccellenza, e il tracciato del Karting Track Franciacorta, in Lombardia.

    Decisioni il 2 dicembre. Come sempre al termine del camp, le giovani hanno fatto ritorno a casa e gli esperti di FDA ora si riuniranno per decidere se una delle pilote si sarà messa in luce a sufficienza da meritare il supporto della Ferrari Driver Academy nella prossima stagione di karting. L’esito del camp sarà comunicato venerdì 2 dicembre insieme a quello principale del programma che poche settimane fa ha visto protagoniste l’australiana Alice Buckley, le britanniche Chloe Chong e Chloe Grant e la belga Aurelia Nobels.