Logo Content

    Il ritorno di Tonzilla: David torna alla vittoria a Imola

    Maranello 15 dicembre 2021

    David Tonizza si è fatto e ha fatto a tutto il gruppo del FDA Esports Team il più bel regalo in vista delle imminenti festività invernali. Il campione del mondo 2019 ha infatti riportato la squadra alla vittoria – la prima in questa stagione – imponendosi nella gara inaugurale dell’ultimo round del Pro Championship della F1 Esports Series che si è svolto nello scenario dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Ottimo piazzamento a punti anche per l’altro pilota della squadra, il britannico Brendon Leigh. Meno esaltante la seconda corsa, ambientata in Messico – che ha portato comunque un buon bottino di punti – ma la gioia per il ritorno alla vittoria cancella finalmente parte delle delusioni di questa stagione.

    Qualifica. La fase più importante della corsa, la qualifica, ha visto finalmente David e Brendon in gran forma: Tonizza si è arreso a Josh Idowu (McLaren Shadow) per appena due millesimi, mentre Leigh ha ottenuto il terzo tempo, anche se è poi stato penalizzato di tre posizioni in griglia conquistando comunque una delle posizioni di partenza migliori dell’intera stagione. 

    Gara. Alla partenza i due piloti di FDA Esports Team si sono schierati con pneumatici diversi: Soft per Tonizza e Medium per Leigh. L’italiano ha fatto tesoro delle proprie gomme morbide prendendo la testa della corsa, mentre Brendon ha perso qualche posizione a causa della mescola con la quale si è trovato a partire con la quale non si è trovato a proprio agio al punto di fermarsi a cambiarle ancora prima del compagno, al giro 7. Due tornate più tardi le Soft di Tonizza sono andate in crisi e l’italiano è passato alla mescola Medium. Dopo il pit stop di tutti Leigh era al comando, ma con gomme Soft che parevano destinate a non poter durare fino alla fine con un range di prestazione costante. Idowu lo ha superato al giro 16, e Brendon ha lasciato passare David prima di cominciare a scivolare indietro in classifica. Nel finale si è tornato a vedere un duello che non si vedeva dallo scorso anno: Tonizza contro Jarno Opmeer (Mercedes) e ancora una volta, come è successo in tanti corpo a corpo tra i due, ad avere la meglio è stato “Tonzilla” che si è andato ad aggiudicare la prima vittoria della stagione. Brendon, nonostante le gomme Soft, si è difeso con dignità portando a casa un quinto posto che rappresenta il miglior risultato della stagione.

    Messico. Nella gara successiva le qualifiche sono andate molto meno bene, con le macchine entrambe eliminate in Q2 e David e Brendon costretti a partire dalle posizioni 11 e 14. Alla partenza i due si sono schierati con gomme Medium con le quali hanno effettuato l aprima metà di gara senza particolari emozioni. Il fatto di essersi fermati con questa tempistica ha permesso a Brendon e David di recuperare molte posizioni ritrovandosi, praticamente senza sorpassi, in quinta – per la seconda volta di fila – e nona posizione rispettivamente. Domani l’ultimo appuntamento sulla pista di Interlagos, per il quale si assisterà a una sostituzione. David Tonizza lascerà infatti il posto a Domenico Lovece, il reserve driver italiano che farà così il proprio esordio nella serie.