Logo Content

    Portimão celebra il secondo successo di Pin e la vittoria di Sartingen

    Portimão 03 aprile 2022

    La seconda giornata di gare del Ferrari Challenge Europe a Portimão, primo round della stagione 2022, ha regalato ancora una volta numerosi duelli e sorpassi, celebrando la doppietta di Doriane Pin (Scuderia Niki – Iron Lynx) nel Trofeo Pirelli e il trionfo di Axel Sartingen (Lueg Sportivo – Herter Racing) nella Coppa Shell. Seconda vittoria anche per Ange Barde (SF Côte d’Azur Cannes – IB FAST) nel Trofeo Pirelli Am, mentre in Coppa Shell Am primo sigillo per Alexander Nussbaumer (Gohm Motorsport – Herter Racing).

    Trofeo Pirelli. Scattata dalla pole position, Dorian Pin, con un’altra prova determinata e autoritaria, riesce ad allungare progressivamente il suo distacco sugli inseguitori e a tagliare per prima il traguardo, davanti a Luka Nurmi (Formula Racing) che anche oggi ha concluso al secondo posto. Terzo, ma rallentato dalle difficoltà registrate per tutto il fine settimana, il belga John Wartique (FML – D2P).

    Spettacolare ed avvincente la sfida nel Trofeo Pirelli Am, con ben 40 sorpassi nei 30 minuti di gara. A concedere il bis, anche in questo caso, è il francese Ange Barde che, balzato in testa dopo un contatto tra Christian Brunsborg (Formula Racing) e David Gostner (CDP – MP Racing), con quest’ultimo penalizzato con un drive through, ha mantenuto la leadership fino alla bandiera a scacchi. Nuova prova consistente per Marco Pulcini (Al Tayer Motors), che ottiene un altro secondo posto. Per l’ultimo gradino del podio si confrontano per tutta la gara Nicolò Rosi (Kessel Racing), Hanno Laskowski (Riller & Schnauck) ed Alessandro Cozzi (Formula Racing), che alla fine ha la meglio.

    Christian Brunsborg, nel tentativo di recuperare posizioni dopo la sfortuna iniziale, ha fatto registrare la miglior prestazione sul giro con il tempo di 1:45.863.

    Coppa Shell. Serratissima la sfida nella Coppa Shell, dove la lotta per la vittoria che si decide con un avvincente testa a testa tra i tedeschi Franz Engstler (Scuderia GT) ed Axel Sartingen, con quest’ultimo bravo a resistere agli attacchi del vincitore di Gara 1 e a conquistare la vittoria e il giro più veloce, dopo la pole position del mattino. Tante le emozioni anche alle spalle dei due leader, con l’americano James Weiland (Rossocorsa) che torna sul podio dopo aver combattuto a lungo con Ernst-Albert Berg (Penske Sportwagen Hamburg). Alle loro spalle altri duelli tra Manuela Gostner (CDP – MP Racing), quinta, e Fons Scheltema (Kessel Racing), sesto.

    Non meno avvincente la prova della Coppa Shell Am, con 62 sorpassi che portano il totale della gara a 118. Con il poleman Martinus Richter (MERTEL Motorsport Racing) costretto ad abbandonare inizialmente la testa, sono Alexander Nussbaumer (Gohm Motorsport – Herter Racing), Joakim Olander (Scuderia Autoropa) e Peter Christensen (Formula Racing) a contendersi il successo. Nelle emozionanti fasi finali, però, Olander e Christensen sono costretti ad abbandonare la contesa, lasciando via libera a Nussbaumer che conquista la prima posizione davanti a Mark Bailey (Scuderia Monte-Carlo), debuttante nel Ferrari Challenge e allo stesso Richter.

    Classifiche Trofeo Pirelli. Grazie ai successi del fine settimana, Doriane Pin prende il comando della classifica generale, davanti a Nurmi e Wartique. Nel Trofeo Pirelli Am, la doppietta vale a Barde la prima posizione, precedendo il duo italiano Marco Pulcini (secondo) e Alessandro Cozzi (terzo).

    Classifiche Coppa Shell. Solo un punto separa Franz Engstler da Axel Sartingen grazie alla pole position di quest’ultimo, preannunciando una sfida avvincente per la stagione. Nella Coppa Shell Am, Nussbaumer grazie alla vittoria di oggi e il terzo posto in Gara 1 si assicura il comando della classifica..

    Prossimo appuntamento. Il secondo round del Ferrari Challenge Europe Trofeo Pirelli si svolgerà sul circuito Paul Ricard di Le Castellet, in Francia, dal 13 al 15 maggio.