Logo Content

    La Ferrari LMH si presenta alle Finali Mondiali di Imola

    Imola 05 ottobre 2022

    Nel corso di una conferenza stampa all’Autodromo di Imola sono state presentate le Finali Mondiali Ferrari che saranno ospitate dal circuito dedicato al fondatore della Casa di Maranello tra il 25 e il 31 ottobre. L’evento, con il quale si festeggia la conclusione dell’annata agonistica di Attività Sportive GT, per la seconda volta andrà in scena sul tracciato che sorge in riva al Santerno. L’edizione 2022 sarà arricchita da un appuntamento atteso da molti appassionati di motori: la presentazione della LMH con la quale Ferrari tornerà nella classe regina del FIA World Endurance Championship dalla prossima stagione. La Hypercar del Cavallino Rampante debutterà in pubblico durante il Ferrari Show di domenica 30 ottobre e sarà ammirabile da tutti i tifosi presenti sulle tribune.

    Ferrari Challenge. Nel ricco programma di attività in pista spicca l’ultimo atto del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, giunto alla trentesima edizione, che a Imola attribuirà i titoli delle serie Europe e North America. Inoltre la partecipazione dei piloti del monomarca Asia Pacific, arrivato al quarto round di una stagione che si concluderà il prossimo mese di febbraio, darà forma alla sfida che decreterà i vincitori degli allori assoluti sia per il Trofeo Pirelli sia per la Coppa Shell, con le gare che da tradizione danno forma a prove ad alto tasso di adrenalina.

    Attività non agonistiche. I 4,909 chilometri dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari vedranno sfilare numerose vetture di particolare pregio e rarità, che solamente in occasione delle Finali Mondiali Ferrari si ritrovano in uno degli eventi più attesi dai tifosi. Nel novero di questi gioielli sono incluse le F1 Clienti che disputarono il Campionato del mondo nell’era precedente all’introduzione dei propulsori ibridi, le hypercar del Programma XX omologate per l’uso non competitivo in pista, e gli esemplari del Club Competizioni GT che hanno messo la firma sulle gare internazionali negli ultimi trent’anni. Il pubblico potrà accedere alle tribune dedicate, ammirando dal vivo lo spettacolo che avrà come filo rosso il fascino del Cavallino Rampante, nelle giornate comprese tra giovedì 27 e domenica 30 ottobre. 

    296 GT3. Debutterà in Italia la nuova 296 GT3, già svelata in anteprima alla 24 Ore di Spa-Francorchamps a luglio, che dalla prossima stagione rappresenterà i colori della Casa di Maranello nelle principali gare, sprint ed endurance, nei vari continenti. La granturismo che raccoglierà il testimone della 488 GT3, che di recente ha superato il traguardo delle 500 vittorie tenendo conto di tutti i campionati dove è stata iscritta a partire dal 2016 sia nella sua versione standard sia nella configurazione Evo 2020, sarà fotografabile nel paddock e farà risuonare la sinfonia del proprio motore V6 turbo durante la prima esibizione dinamica in pista.

    Le Mans Hypercar. Il conto alla rovescia sta per terminare e l’appuntamento con la storia, rappresentato dalla prima apparizione pubblica della LMH, è fissato per il primo pomeriggio di domenica 30 ottobre, quando il prototipo potrà essere ammirato dagli appassionati sulle tribune, accompagnandoli idealmente in un viaggio nel futuro. Il Ferrari Show, infatti, sarà impreziosito dal debutto senza veli del prototipo che nella stagione 2023 sarà iscritto al FIA WEC, sancendo il ritorno nella top class del Campionato del mondo a mezzo secolo di distanza dall’ultima apparizione, quando sulla griglia delle gare endurance più famose, inclusa la 24 Ore di Le Mans, Ferrari fu impegnata con la 312 PB.

    Appuntamenti. Dopo le prime giornate dedicate ai test e alle prove libere, venerdì e sabato i piloti si sfideranno nelle gare della Coppa Shell e del Trofeo Pirelli. Domenica il ricco programma inizierà con la Finale Mondiale della Coppa Shell, a partire dalle ore 9, seguita da quella del Trofeo Pirelli, dalle 11.20. Il Ferrari Show scatterà dalle 12.30. I tifosi potranno accedere all’autodromo gratuitamente giovedì 27 e venerdì 28 ottobre; sabato 29 e domenica 30 acquistando un biglietto tramite il portale ticketone.it/artist/finali-mondiali-ferrari (prezzi tariffa intera: sabato 10 euro, domenica 18 euro, due giorni 25 euro; gratis fino a 12 anni compiuti). Il sito finalimondiali.ferrari.com raccoglie tutte le informazioni utili per i tifosi e offrirà una copertura capillare dell’evento. In Italia tutte le gare saranno trasmesse in diretta dalla piattaforma Sky, mentre il canale YouTube di Ferrari sarà protagonista con un programma che sarà dettagliato nelle prossime settimane.