Logo Content

    Il tracciato di Monza ha aperto la stagione di F1 Clienti e Programma XX

    Maranello 11 marzo 2022

    Sono tornate a risuonare le melodie dei propulsori delle monoposto di F1 Clienti e delle vetture del Programma XX che, il 9 e il 10 marzo scorso, sono scese in pista all’Autodromo Nazionale di Monza per il primo appuntamento stagionale del calendario internazionale delle due attività più esclusive del Cavallino Rampante.

    F1 Clienti. Sul tracciato brianzolo ha debuttato l’era ibrida per F1 Clienti con la partecipazione della SF70H con cui Sebastian Vettel disputò il round brianzolo nella stagione 2017. La SF70H, rispetto alla monoposto dell’anno precedente, si caratterizza per un’aerodinamica più spinta, grazie anche all’evoluzione concessa dai nuovi regolamenti. La SF70H è equipaggiata da un V6 da 1.6 litri (lo 062) affiancato da due motori elettrici. 

    L’inconfondibile suono dell’8 cilindri della F138 del 2013 con cui Alonso concluse al secondo posto la gara sul circuito di Monza, e della F2008 che, al termine della stagione, grazie ai punti di Kimi Räikkönen e Felipe Massa, consegnò a Ferrari il titolo mondiale Costruttori, ha trovato in quello del 10 cilindri della F2003-GA del 2003 e del 12 cilindri della 412 T2 del 1995 due contrappunti davvero unici.

    Programma XX. Diciotto i gioelli del Programma XX che sono scesi in pista a Monza, di cui otto esemplari di FXX-K Evo, con un propulsore V12 in grado di sprigionare 1.050 cavalli, cinque FXX Evo, quattro berlinette sportive 599XX, oltre ad una versione 599XX Evo.

    Il prossimo appuntamento con il Programma XX e F1 Clienti è in calendario dall’8 al 10 aprile a Daytona nella cornice dei Ferrari Racing Days.