Ferrari Corse Clienti - Logo

Il Ferrari Challenge emoziona ai Racing Days

Road Atlanta 08 March 2020

Il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli ha disputato la prima gara del suo secondo round stagionale in condizioni ideali e con una splendida cornice di pubblico. La gara è stata caratterizzata da duelli intensi ma corretti, senza la necessità di esporre una bandiera gialla durante i trenta minuti previsti.

Trofeo Pirelli. Cooper MacNeil (Ferrari of Westlake) ha conquistato la vittoria nella gara inaugurale del weekend dei Ferrari Racing Days conducendo la corsa dal primo giro, segnando il giro più veloce con oltre un secondo di vantaggio e controllando il gruppo tagliando il traguardo con 13 secondi di vantaggio sul più diretto degli inseguitori. Il secondo posto è stato appannaggio di Martin Burrowes (Ferrari of Ft. Lauderdale) che ha preceduto un piccolo gruppo di avversari del Trofeo Pirelli, tra cui Joe Rubbo (Ferrari of Long Island) e Ross Chouest (Boardwalk Ferrari). Per gran parte della gara, Joe Rubbo si è difeso dagli attacchi di Chouest ma alla fine è riuscito a salire sul gradino più basso del podio.

Trofeo Pirelli Am. Jean-Claude Saada (Boardwalk Ferrari) è stato autore di un ritorno trionfante dopo un difficile weekend a Daytona. Saada è stato in grado di regolare in maniera convincente il suo rivale più accreditato, Brian Davis (Ferrari of Palm Beach), precedendolo di sette secondi e di ulteriori sette il terzo classificato, Barry Zekelman (Ferrari of Ontario). La battaglia più interessante della gara, in ogni caso, è stata quella che si è consumata tra Aaron Weiss (Continental Autosports), Dave Musial (Ferrari of Lake Forest) e Brent Holden (Ferrari of Newport Beach), separati tra loro di appena tre secondi sotto la bandiera a scacchi sventolata dopo trenta minuti di gara.

Coppa Shell. Jason McCarthy (Wide World Ferrari) ha continuato il suo eccellente stato di forma, iniziato a Daytona, con un’altra vittoria e il giro più veloce conquistati davanti a Jay Schreibman (Cauley Ferrari). Osvaldo Gaio (Miller Motorcars) è salito in terza posizione davanti al vincitore della Gentleman’s Cup, Mike Louli (Ferrari of Ontario).

Coppa Shell Am. Justin Wetherill (Ferrari of Central Florida) ha confermato la sua posizione al comando della Coppa Shell Am, aggiudicandosi il successo ma mancando il punto addizionale garantito dal giro più veloce per appena tre centesimi di secondo. Al contrario rispetto a quanto avvenuto nelle altre categorie, la vittoria di Wetherill è stata alquanto sofferta, avendo tagliato il traguardo con appena due decimi di secondo di vantaggio su John Lennon (Ferrari of San Francisco). Michael Watt (Ferrari of Atlanta) ha completato il podio con un solo secondo di ritardo sul vincitore.

Appuntamenti. Il Ferrari Challenge tornerà in pista domain con la qualifica prevista alle 8:20 ora locale, seguita da una sessione di test dedicata alle vetture dei Programmi XX alle 9:20. L’azione in pista per le 488 Challenge Evo inizierà alle 11:35 con la grid walk, cui seguirà l’inizio della gara alle 12:05. Anche in questo caso, la gara sarà trasmessa live su live.ferrari.com.