Ferrari Corse Clienti - Logo

Fast Lane: Michael Simoncic

Maranello 03 agosto 2021

Michael Simoncic è entrato nella famiglia del Ferrari Challenge da soli tre anni e subito si è fatto notare, tanto che la scorsa stagione ha sfiorato il titolo nella Coppa Shell Am, piazzandosi al secondo posto. Ai microfoni di Fast Lane il portacolori del team Baron Motorsport racconta le sue passioni e la sua vita sportiva.

Sei al tuo terzo anno nel Ferrari Challenge: come è cambiata la serie e come sei cambiato tu come pilota?

“Sono alla mia terza stagione ma sento che devo ancora migliorare e sto continuando a fare progressi. Ogni anno che passa aumenta la mia passione per il Cavallino Rampante e anche nella vita di tutti i giorni guido una Ferrari. Amo sempre di più far parte di questa famiglia”.

Quali sono le caratteristiche che apprezzi maggiormente della Ferrari 488 Challenge Evo?

“Per prima cosa, senza dubbio, il sound inconfondibile del motore. Forse non è aggressivo come alcuni anni fa, ma una Ferrari produce vibrazioni che sono uniche. Inoltre, è incredibile il feeling che si viene a creare immediatamente nel momento in cui ci si mette al volante: un senso di sicurezza garantito da un impianto frenante efficiente. Senti di essere in una Ferrari”.

La tua vettura ha una livrea molto particolare: a cosa ti sei ispirato?

“Ho scelto questi colori come tributo alla mia società: volevo che la vettura incarnasse l’identità e la personalità della mia azienda”.

Oltre a Ferrari e al motorsport, hai altre passioni?

“Adoro sciare, adoro il golf e adoro… le belle donne. In realtà posso solo guardare perché sono sposato! Ovviamente scherzo. Però in generale amo tutte le belle cose che la vita ci propone”.

Qual è il tuo circuito preferito?

“Il mio preferito in assoluto è Le Mans, un circuito a cui sono molto affezionato dal momento che è proprio su quel tracciato che ho esordito nel Ferrari Challenge. Ho vissuto emozioni incredibili, e spero di tornarci presto. Inoltre, mi piacciono molto Monza e Spielberg”.