Ferrari
Ferrari Competizioni GT - Logo

Secondo tempo nelle terze libere a Shanghai per Pier Guidi-Calado

Shanghai 09 November 2019

Nei sessanta minuti di libere che precedono le qualifiche, la 488 GTE di AF Corse numero 51 di Alessandro Pier Guidi e James Calado è risultata la più veloce delle Ferrari in pista, chiudendo la sessione in seconda posizione.

LMGTE Pro. La coppia italo-britannica ha segnato il miglior crono in 1’59”611, dopo aver coperto complessivamente 24 giri. Se Calado ha lavorato sulla prestazione, Pier Guidi ha effettuato un long run per verificare la consistenza degli pneumatici sul tracciato cinese, provando anche diverse configurazioni di ala posteriore. Sesto tempo per Davide Rigon e Miguel Molina che, come di consueto, hanno utilizzato la sessione per definire il miglior assetto in funzione della gara, pur faticando nel trovare la migliore aderenza. 26 i giri percorsi, il più veloce dei quali chiuso in 1’59”952.

LMGTE Am. La terza sessione di prove libere svoltasi sul circuito di Shanghai, ha proposto le Ferrari nelle posizioni di centro gruppo della classe Am. François Perrodo, Emmanuel Collard e Nicklas Nielsen hanno siglato i tempi più veloci tra gli equipaggi del Cavallino Rampante, il migliore dei quali ha fermato le lancette del cronometro sul 2’01”093. Il trio Grimes-Mowlem-Hollings sulla 488 GTE di Red River Sport è stato capace di siglare il nono tempo assoluto in 2:01.346 mettendo assieme giri interessanti per quanto riguarda il passo nei 24 totali percorsi. Decima posizione per Fisichella-Castellacci-Flohr che hanno fermato i cronometri sul 2’01”449 nel migliore dei loro 24 giri. A tre minuti dal termine della sessione, con al volante Castellacci, la vettura numero 54 di AF Corse ha tamponato un prototipo di classe LMP1 che era rientrato in piena traiettoria davanti alla Ferrari nella staccata al termine del lungo rettifilo del circuito cinese. L’incidente ha provocato l’esposizione della bandiera rossa e la fine anticipata della sessione. Dodicesima piazza, invece, per la 488 GTE di MR Racing di Ishikawa-Beretta-Cozzolino, che hanno chiuso i sessanta minuti di prova con il miglior crono di 2’02”049. Il terzetto ha percorso 26 giri.