Logo Content

    Ferrari inarrestabile in Silver Cup nel GT World Challenge

    Zandvoort 18 giugno 2022

    Splendida affermazione nella Silver Cup dell’equipaggio de Paul-Jean per i colori di AF Corse al termine di Gara 1 della Sprint Cup del GT World Challenge Europe powered by AWS a Zandvoort, accompagnata dalla doppietta in classe Pro-Am per AF Corse.

    Silver Cup. Dopo aver ottenuto il miglior tempo di classe, terzo assoluto, Ulysse de Pauw guadagnava una posizione nelle primissime tornate che gli consentivano di gestire nel migliore dei modi il ritmo gara fino alla sosta obbligatoria, avvenuta a poco meno di 34 minuti dalla bandiera a scacchi. Il pilota belga cedeva il volante della 488 GT3 Evo 2020 al compagno Pierre Alexandre Jean che la portava al traguardo in quarta posizione assoluta, prima nella classe Silver, dopo alcuni intensi confronti prima con Niederhauser e quindi con Haase, agevolati dall’ingresso della Safety Car che compattava il gruppo a 15 minuti dalla fine. Un’altra prestazione di livello assoluto per l’equipaggio della Ferrari numero 53, al quarto successo su cinque gare sin qui disputate.

    Pro-Am Cup. Doppietta AF Corse nella classe che vede al via piloti professionisti e gentleman driver, con il duo Costantini-Sbirrazzuoli primi a transitare sotto la bandiera a scacchi al volante della 488 GT3 Evo 2020 numero 21, seguiti dalla coppia Bertolini-Machiels sulla gemella numero 52. La gara ha avuto un canovaccio che ha agevolato le due Ferrari dopo il ritiro delle McLaren che si trovavano in testa, ma le vetture di Maranello hanno avuto comunque il merito di mettere pressione sui rivali. Stefano Constantini, che in questa gara sostituiva Hugo Delacour, ha così accompagnato sul gradino più alto del podio Cedric Sbirrazzuoli che, in campionato, è ad appena 4,5 punti dai leader provvisori, Patryk Krupinski e Christian Klien, oggi terzi dietro ad Andrea Bertolini e Louis Machiels. Il collaudato duo italo-belga ha guadagnato punti importanti in una classifica che li vede ora in quinta posizione, a 24,5 lunghezze dai leader.

    Domani, alle 14:00 ora locale, il via a Gara 2.