Logo Content

    Caschi d’oro e altri riconoscimenti celebrano un anno da record

    Maranello 20 dicembre 2021

    La straordinaria stagione del 2021 per Ferrari nei campionati GT si è da poco conclusa ma la celebrazione delle imprese dei piloti e delle squadre che hanno regalato al Cavallino Rampante un anno che entrerà nella storia come il più vincente di sempre nelle competizioni GT.

    La settimana che si è appena conclusa si è aperta con la proclamazione dei vincitori degli Sportscar Racing Awards di Motorsport Monday che hanno premiato Alessandro Pier Guidi come pilota GT dell’anno, AF Corse come team dell’anno, il neo-pilota ufficiale di Ferrari Competizioni GT Alessio Rovera come pilota rivelazione dell’anno e François Perrodo come Gentleman driver dell’anno. Per Alessandro Pier Guidi, il riconoscimento ricevuto segue la Targa CONI al merito atletico consegnatagli dal Presidente del CONI Piemonte Stefano Mossino, tra gli applausi interminabili del pubblico presente.

    Dopo la premiazione ufficiale della FIA a Parigi, in cui il pilota di Tortona ha ricevuto il trofeo per il campionato del mondo endurance assieme al compagno James Calado e ad Antonello Coletta, Head of Ferrari Attività Sportive GT, che ha ritirato la coppa per i Costruttori, tanto Pier Guidi quanto Coletta sono stati tra i protagonisti dell’edizione 2021 dei Caschi d’oro di Autosprint e Volanti ACI 2021.

    Alla presenza del Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, Vice Presidente Onorario FIA, ed il Direttore di Autosprint Andrea Cordovani, la serata ha ripercorso una stagione sportiva 2021 decisamente intensa ed emozionante, la più densa di vittorie nelle gare GT per la Ferrari. Lo stesso Presidente della casa del Cavallino, John Elkann, ha partecipato all’evento e si è congratulato con gli uomini di Competizioni GT, diretti da Antonello Coletta, che nel 2021 hanno collezionato le vittorie nel FIA World Endurance Championship con il Volante d’Oro Alessandro Pier Guidi, nel FIA Endurance Trophy con il Casco D’Oro Alessio Rovera, il successo alla 24 Ore di Le Mans, tutto con AF Corse, il cui Casco D’Oro è stato ritirato da Amato Ferrari.