Logo Content

    Il 2021 in pista della Scuderia si chiude con 151 giri di Carlos Sainz

    Abu Dhabi 15 dicembre 2021

    La Scuderia Ferrari Mission Winnow ha concluso la sua stagione di pista oggi sul circuito di Yas Marina, ad Abu Dhabi. A far calare il sipario su questa intensa annata è stato Carlos Sainz che nell’ultima giornata di test gomme 2022 ha percorso 151 giri, pari a quasi tre volte la distanza del Gran Premio disputato domenica scorsa (797 km), da lui concluso con un brillante terzo posto.

    Staffetta. Il pilota spagnolo questa mattina ha raccolto il testimone dal compagno di squadra Charles Leclerc e dal pilota del simulatore Antonio Fuoco che si erano alternati sulla “mule car” nella giornata di ieri. Carlos ha provato diverse mescole raccogliendo una gran quantità di dati che saranno utili per pianificare le migliori strategie di gestione in vista della prossima stagione, che vedrà l’arrivo di una nuova generazione di monoposto che dovrebbero garantire un maggior numero di sorpassi e di duelli e, quindi, più spettacolo.

    Sensazioni. Sainz dopo aver concluso le otto ore di test ha commentato così la giornata: “Sono contento della quantità di giri che siamo riusciti a fare. Sono più stanco mentalmente che fisicamente, perché a fine stagione il corpo è super allenato, mentre a livello di testa devi essere concentrato fino all’ultimo, perché stai pur sempre guidando una macchina di Formula 1 – ha detto lo spagnolo –. Poter provare così a lungo queste gomme da 18 pollici è stato molto interessante. Ci sono delle differenze chiare con le attuali ma direi che nel complesso sono un prodotto che va nella giusta direzione. Dalle sensazioni che ho provato oggi credo che per tutti sarà necessario cambiare certi aspetti dello stile di guida ma dopotutto sapevamo già che avremmo dovuto fare questo esercizio per le macchine che ci verranno messe a disposizione l’anno prossimo”, ha concluso Sainz.

    Bilancio. Nei due giorni di test a Yas Marina la Scuderia Ferrari ha impiegato quattro piloti e due monoposto. La vettura prototipo per le prove gomme in chiave 2022 ha percorso un totale di 314 giri (151 con Sainz, 87 con Leclerc, 76 con Fuoco), pari a 1658 km, mentre la SF21 – la monoposto impiegata in questa stagione – ne ha completati 143 (756 km) nella sola prima giornata, 70 con Fuoco e 73 con Robert Shwartzman. Il pilota russo della Ferrari Driver Academy ha girato anche oggi calandosi nell’abitacolo della Haas VF-21 con la quale ha percorso altri 130 giri, portando così a 203 i giri totali (1073 km) fatti nella due giorni di Abu Dhabi.