Logo Content

    Formula 4  Camara sfiora il podio di Monza

    Monza 11 ottobre 2022

    In un weekend che ha visto in pista 44 monoposto, il pilota brasiliano ha concluso Gara-1 in quarta posizione. Weekend amaro per James Wharton e Maya Weug.

    La penultima tappa stagionale del campionato Italiano di Formula 4, disputata sul circuito di Monza, si è conclusa con un bilancio inferiore alle aspettative per i tre piloti della Ferrari Driver Academy (FDA). A pesare sui risultati sono stati episodi sfortunati, che non hanno consentito di capitalizzare il potenziale visto in pista tra qualifiche e gare. Rafael Camara ha concluso la prima delle due corse disputate nel fine settimana (la terza gara in programma è stata annullata per maltempo) conquistando la quarta posizione. In Gara-2 il pilota brasiliano è stato protagonista sin dai primi giri lottando per un piazzamento sul podio, ma un contatto nelle fasi finali lo ha fatto precipitare 15°. Il brasiliano ha poi rimontato fino al decimo posto finale. Camara sarebbe scattato dalla pole position in Gara-3, la corsa annullata, ed è quindi sfumata la possibilità di raccogliere altri punti pesanti. “Nell’arco del weekend siamo sempre stati molto veloci – ha commentato Rafael – ma non abbiamo raccolto i punti che avremmo meritato. L’aspetto positivo del fine settimana è stata la performance, e questo mi fa ben sperare in vista dei prossimi due appuntamenti che ci aspettano sul circuito del Nurburgring, sede dell’ultima tappa del campionato tedesco, e al Mugello”.

    James e Maya. Hanno molto da recriminare James Wharton e Maya Weug. Il pilota australiano è rimasto coinvolto in un contatto in Gara-1, mentre nella seconda corsa del weekend è stato penalizzato con cinque secondi sul su tempo di gara a causa di un contatto con Alexander Dunne, retrocedendo da quarto sotto la bandiera a scacchi a 15°. “Quello di Monza non è stato il mio weekend – ha commentato Wharton – purtroppo a dispetto di un potenziale molto buono, confermato sia in qualifica che nelle due gare disputate, il bottino di tappa è stato deludente”. Due incidenti di gara, che hanno coinvolto più monoposto, sono costati molto a Weug. A dispetto di un potenziale da top-10, Maya ha lasciato Monza senza poter aggiungere punti alla sua classifica generale. A una tappa dal termine Camara occupa la terza posizione assoluta, con 214 punti, mentre Wharton e Weug occupano rispettivamente la sesta e la quattordicesima piazza.