Logo Content

    FDA Scouting World Finals: terminato il camp di Maranello

    Maranello 28 ottobre 2022

    Si è chiusa oggi pomeriggio la fase pratica delle Scouting World Finals della Ferrari Driver Academy: nella giornata conclusiva, in pista a Fiorano, i sei piloti coinvolti, rappresentanti di cinque nazioni e quattro continenti, scelti in collaborazione con gli Scouting Partner di FDA – ACI Sport, Tony Kart, Motorsport Australia ed Escuderia Telmex –, hanno concluso la settimana di lavoro a Maranello con una simulazione del weekend di gara al volante di una Tatuus di Formula 4 equipaggiata con gomme Pirelli identiche a quelle in uso nel campionato italiano. 

    Cinque giorni intensi. I sei ragazzi, l’europeo Tuukka Taponen, finlandese classe 2006; l’asiatico Rashid Al Dhaheri, degli Emirati Arabi Uniti classe 2008; gli oceanici Jack Beeton e Gianmarco Pradel, australiani di 14 e 16 anni rispettivamente, e gli americani Emerson Fittipaldi Jr., 15enne brasiliano, e Jesse Carrasquedo, messicano, anche lui di 15 anni, sono stati impegnati in cinque intense giornate di valutazione che hanno permesso ai tecnici dell’Academy di raccogliere dati sulle capacità fisiche di ciascuno, le attitudini e la predisposizione mentale alla gestione di una vita sportiva intensa, dentro e fuori la pista, oltre che, ovviamente, sulle capacità di guida. A questo proposito il personale di FDA non si limita a valutare la velocità pura ma tiene in considerazione anche la gestione delle diverse fasi di un weekend in pista nella sua globalità, dalla capacità di prendersi cura delle gomme a quella di mettere in pratica i suggerimenti degli ingegneri, fino all’abilità di essere costanti sul passo dal primo all’ultimo giro degli stint.

    Tempo di valutazioni. Alla conclusione delle attività il direttore della Ferrari Driver Academy, Marco Matassa, ha congedato i ragazzi dando a tutti appuntamento a fra qualche settimana. I tecnici, che hanno apprezzato la dedizione di ciascuno dei sei partecipanti, a partire da lunedì si riuniranno per analizzare nei dettagli i dati emersi dalle prove in pista così come dai test fisici e teorici per definire se tra loro vi sia chi disponga delle doti necessarie ad entrare nella Academy. Al momento FDA si prende cura di nove piloti: Mick Schumacher, impegnato in Formula 1 con Haas F1 Team; Robert Shwartzman; Test Driver della Scuderia Ferrari, che ha debuttato nella massima categoria nella prima sessione di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin; Oliver Bearman e Arthur Leclerc, impegnati quest’anno in Formula 3; Dino Beganovic, fresco campione europeo di Formula Regional; James Wharton, Rafael Camara e Maya Weug, in Formula 4 nonché Laura Camps, che sta muovendo i primi passi nella stessa categoria nella quale milita la ragazza spagnola dopo aver trascorso la stagione 2022 sui kart.